Vorrei l'input e l'aiuto dell'intera comunità per l'idea di aprire un sito di news/blog di psiconauti. Datemi il vostro parere!

-------

Abbiamo Discord!
Topic con più informazioni

tasse sulle cartine e filtrini.

Rispondi
Avatar utente
ThePharmacologist
Messaggi: 444
Iscritto il: sab apr 08, 2017 7:14 pm

tasse sulle cartine e filtrini.

Messaggio da ThePharmacologist » lun nov 04, 2019 3:56 pm

In italia sta per entrare in vigore.
In pratica? 18 cent (20 per arrotondare) di tasse aggiuntive su ogni pacchetto di cartine.
Che chiaramente chi produce cartine, scaricherà sui consumatori. E quindi aumenteranno i prezzi dele cartine? Mi sa di sì....(in italia)
Appunto: Qua in germania è fattibile comprare 4 pacchetti di cartine per 39 centesimi!!!! :shock: :shock: :shock:
200 cartine piccole, 4 pacchetti, al supermercato tedesco, costano 39 centesimi.

Ma anche tutte le tasse sul tabacco e\o prezzi assurdi italiani (Dovuti alla tassazione della droga, il tabacco rimane una droga anche se la vende lo stato)


http://www.ansa.it/sito/notizie/economi ... bbd55.html

Oggi ho comprato 17 sigarillo (Quella via di mezzo tra una sigaretta e un sigaro)
per 2 euro. (in germania)
Rispetto all'italia, tutto costa 1\3 di meno e parlo della vita di ogni giorno (non dell'audi e\o della porsche)
Il cibo, la drogheria, ecc... .esempio: se in italia spendi 1000 euro al mese per casa, igiene, accessori, detersivi, cibo, ecc...

In germania per le stesse cose, si può spendere 650 euro.
Io sono giunto alla conclusione che è solo una questione di tassazione.

Anche al LIDL, tedesco, gli stessi prodotto che in italia costano 99 cent, e sono FATTI IN ITALIA, costano 69 cent. (30 cent di meno)

Come è possibile che un prodotto (Tortellini) fatti in italia, e trasportati fino in germania, costino 30 cent in meno rispetto al paese produttore? TASSE! Quelle che in italia, fanno diventare tutto caro.

30 cent su 1 euro? E' un botto! Significa il 30% in meno!
E cosi su praticamente tutto. Anche perchè i tedeschi, devo dire, hanno meno "grilli per la testa" su vestitoni firmati e stile di vita "MODELLO SBORONE GALATTICO" tipico dell'italiota medio, commercianti e imprenditori vari. (Che devono avere tre ville, sette automobili, ecc... LO SBORONE! Quello che la "caga fuori dal bucale") :asd:

Il tedesco si compra UN PORCHE e sta felice con quello! Non si fa la collezione di porsche.

Poi di piu, si puo sempre spendere.. ma il prodotto piu economico, quanto costa? E li che vedi il COSTO DELLA VITA.....
Poi comprare tortellini da 2, 3.. euro al pacchetto, posso farlo in italia e anche in germania. Spendere di piu sempre possibile.
Ma di meno? e quanto meno? (in germania circa il 30% in meno, su tutto...)

Pharma

https://www.visionecurativa.it/

Danielarturo
Messaggi: 78
Iscritto il: sab mar 09, 2019 7:58 pm

Re: tasse sulle cartine e filtrini.

Messaggio da Danielarturo » lun nov 04, 2019 4:11 pm

Se parlavo tedesco da mo che stevo la... C'ho provato ad imparare il tedesco ma è un sasso gigante... L'unico mio deterrente per non trasferirmi in Germania? La lingua... So dire solo fiken muchi ich libe dich

Avatar utente
ThePharmacologist
Messaggi: 444
Iscritto il: sab apr 08, 2017 7:14 pm

Re: tasse sulle cartine e filtrini.

Messaggio da ThePharmacologist » lun nov 11, 2019 2:14 pm

Danielarturo ha scritto:
lun nov 04, 2019 4:11 pm
Se parlavo tedesco da mo che stevo la... C'ho provato ad imparare il tedesco ma è un sasso gigante... L'unico mio deterrente per non trasferirmi in Germania? La lingua... So dire solo fiken muchi ich libe dich
Guarda, a berlino "puoi pensare di galleggiare" se sai parlare inglese.
Nel resto della germania parlare inglese è "pura sopravvivenza" per arrivare al giorno dopo.

Comunque, dopo aver fatto slovenia, austria, germania, francia, spagna, olanda, danimarca e repubblica ceca negli ultimi due anni.
Le lingue... boh? Sono un "opinione". (?)
Ti diro, ci sono delle cose ricorrenti, come suoni nei vari linguaggi.
E se uno impara bene inglese, un po di francese, tedesco, sloveno, ecc.
Ovviamente io conosco l'italiano, anche piuttosto bene. (cosa necessaria)

Come ci si sposta da uno stato all'altro, i suoni, il linguaggio, subisce uno "spostamento". (Che è ricorrente in certi casi)

Un esempio con il francese, La francia essendo in mezzo tra italia e inghilterra, giuro, ha met parole comprensibilissime per un italiano e l'altra metà comprensibili per un inglese. (E' una via di mezzo tra latino e inglese il francese)
Se poi si vede l'olandese, è una via di mezzo tra inglese e tedesco.
In danimarca parlano una cosa che sembra un miscuglio di inlglese tedesco e lingue della penisola scandinava.

Insomma.. spostandosi da nazione a nazione, in varie nazioni.. si nota che il linguaggio e le lingue, i suoni che si usano per esprimere i concetti, non cambiano completamente, ma solo in parte.

Rifelttevo su queste cose scendo in considerazioni, fonetiche, linguistiche, semantiche. :sfatto:

E più lingue sai, più velocemente impari una nuova lingua. IO inglese ci sono stato un tre annetti ad arrivare a un livello decente.
Poi sono rimasto in francia, sei o sette mesi e imparando un po di francese, mi sono accorto che avendo il supporto di "inglese e italiano" il francese era piu EASY da apprendere. (Cosi come per il tedesco.)

Che in realtà non è difficile! Devi solo pensare in modo BARBARO! :-D
---------------------------
LEI DARE ME CAFFE. PREGO. (le frasi si costruiscono cosi. Articoli, ecc.. non si usano nel parlato corrente.)
Molte grazie suo aiuto.

Non si usano particelle per collegare i verbi, gli aggettivi, i nomi, ecc.

Poi i tedeschi attaccano insieme verbi, parole e aggettivi per fare prima.

Non è cosi ostico... farsi capire. Anzi.. simile all'inglese, molto semplice.
Una volta che hai i pronomi, verbi (azioni) e aggettivi.... mancano solo i nomi propri degli oeggetti.. .
Ma in modo rudimentale poi farti capire. (Se non capire tutto cio che ti dicono, ma li puoi sopperire con "il contesto")

3000 o 4000 parole sono quelle che il 50% della popolazione (A occhio) usa tutta la vita per comunicare qualsiasi cosa. (E stato stimato che le persone "comuni" semplici non usano piu di 4000 parole per vivere TUTTA la loro esistenza.) :crybaby: :crybaby:


Quindi, per la quotidianità, le piccole cose, biglietterie, supermercati, ordinare qualcosa, la posta, la banca, ecc....
3000 o 4000 parole, ti bastano. (dai 6 ai 12 mesi di tempo)

Pharma.



Pharma.

Rispondi