Imparare a convivere con i diavoli

Off-topic, politica, barzellette e racconti sconci: tutto ciò che non ha attinenza con la psichedelia va qui.
Rispondi
Avatar utente
quixoticelixer
Messaggi: 44
Iscritto il: lun ott 26, 2015 7:05 pm

Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da quixoticelixer » mar set 26, 2017 9:13 pm

Arriva il treno... Un'altra volta.
Passo periodi paurosamente dicotomici, sia per quanto riguarda la personalità che la condizione di vita in generale.
Non ce la faccio proprio a rigare dritta con costanza
Né ad abbandonarmi ai demoni con costanza...
Forse perché credo che sia importante bilanciare le due cose... O perché se mi lasciassi totalmente andare mi farei schifo e allora mi perculo da sola, agghindandomi a strafiga super professionale, irreprensibile... E poi la sera mi slaccio il costume insieme al reggiseno e lascio libera l'ammasso di diavoletti che mi compongono... Sto imparando piano piano ad accettarmi, il giudizio altrui non mi interessa seppur ad un occhio attento si palesa presto la maschera... Il giudizio più pesante é il mio non il loro
I think I lost the only piece that held it all in place, now my madness is the only love I let myself embrace

https://www.avalonmagicplants.com/

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da BlindFaith » mar set 26, 2017 9:41 pm

Discorso che mi tocca in parte e che non trova mai soluzione; io credo che non ci sia un giudizio slegabile dal contesto sociale in cui viviamo. Percui tu credi di avere un giudizio su te stessa tuo e indipendente, ma in realtà non si scappa dal substrato in cui veniam su.

Da soli ci si puo sentire certamente liberi e concordo, anche io adoro stare da solo ed essere il vero me senza maschere. Pero vedo che c'è un nesso sempre piu stretto tra il giudizio degli altri e la propria percezione di se', o per lo meno a me risultano inscindibili le due cose, per quanto desidererei l'opposto.
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

SaulSilver
Messaggi: 312
Iscritto il: dom set 20, 2015 1:52 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da SaulSilver » mar set 26, 2017 10:37 pm

E' un discorso che per ragioni personali - ma soprattutto che prima o poi toccherà a tutti - mi sta molto vicino. E' l'incontro con l'ombra, le parti di noi che non sappiamo ci sono, ma ci sono, che odiamo, che ci fanno schifo e soprattutto ci schifano.
E' una palestra anche questa sai? Sapere scegliere a quale voce dare più ascolti e a quale non farci abbattere.

Avatar utente
Sonoio
Messaggi: 590
Iscritto il: gio lug 27, 2017 1:35 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da Sonoio » mer set 27, 2017 8:44 am

Peccato, che il mio Italiano è ancora cosí squallido. Avrei un sacco di cose a dire su i diavoli umani.
Ogni diavolo representa una caratteristica - mi manca la parola adatta, migliore - di noi. Uno sarebbe l' invidio, un' altro l' odio. O, meglio, sarebbe la disposizione ad odiare per esempio.
Sugli thangkas, quadri rotolati (https://it.wikipedia.org/wiki/Thangka) si trovano tanti di questi diavoli che hanno l' aspetto pauroso. I monaci Tibetani meditano su questi diavoli, gli chercano quasi con il scopo di superargli alla fine.
Anche sciamani chercano contatto con "spiriti", che sarebbero piú o meno lo stesso. Ci sono spiriti (diavoli sarebbero nel gruppo male degli spiriti) buoni, favorevoli e ci sono spiriti maligni. In ogni caso si tratta di aspetti della personalita humana.
Uno vive con una parte maligna di se stesso abbastanza bene, l'altro si dispera per lo stesso sentimento.
Chercare di comunicare in qualche modo con i diavoli è comunque una possibilitá di evitare oltre spavento. Ma é anche pericoloso !
quixoticelixer , io non penserei nemmeno ad esperimentare con psicedelici !!!
Saluti

PS: Ho dimeticato menzionare il magari piú importante, che c'é una favolosa therapia - KIP, Katathym Imaginative Psychotherapy - che lavora con "viaggi" come un sciamano ed in cui si contatta a volte anche "spiriti", "diavoli" nel senso che essi sono parti della personalità profonda. Una therapia veramente molto, molto interessante ed anche molto utile, ci puoi contare.
Non ho trovato niente in Italiano su questa therapia peró. Ho ancora il manuale di Hanscarl Leuner, il fondatore della therapia, é in tedesco peró ...
Tutto quello che vi racconto è già passato da almeno dieci anni.

Avatar utente
Invernomuto
Messaggi: 576
Iscritto il: lun lug 17, 2017 6:02 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da Invernomuto » mer set 27, 2017 6:51 pm

è un discorso che capisco bene, ogni volta che ho conosciuto una sostanza ho fatto un po come un maiale davanti al cibo, per poi dirmi no non si può, e ora faccio ancora fatica a darmi limiti tante volte, tanto dipende da cosa ti succede nella vita, se a me capitano sfortune è un disastro, ti auguro quindi che ti capitino cose belle che ti tengano occupata

Avatar utente
quixoticelixer
Messaggi: 44
Iscritto il: lun ott 26, 2015 7:05 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da quixoticelixer » mer set 27, 2017 8:16 pm

Sono in un periodo che ho già vissuto... io credo molto nella circolarità della vita
sento di nuovo il bisogno di staccare la spina, che sia bevendo o prendendo farmaci o fumando poco importa, importante che io faccia qualcosa in tal senso...è il sentirne il bisogno che mi fa paura...

l'amore cura queste cose. una notte intera in un abbraccio metterebbe a tacere tutti i demoni
ma non è possibile, e così...

in questi periodi fatico ad andare a lavoro, inteso proprio come alzarmi prepararmi... poi quando arriva il contatto col mondo esterno... peggio me sento. Un vuoto interiore che mi rinchiude in una bolla
Quando torno a casa si raggiunge il culmine del tormento... Lì i maledetti danzano balli infernali su ogni elemento d'arredo della mia stanza...
Immagine
I think I lost the only piece that held it all in place, now my madness is the only love I let myself embrace

Avatar utente
Inìgo
Messaggi: 287
Iscritto il: lun dic 21, 2015 9:44 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da Inìgo » mer set 27, 2017 8:53 pm

Bello il termine diavoli perchè fa davvero pensare ad uno scontro biblico. E' così, dentro di noi combattono luce e ombra, bene e male e sta a noi scegliere da che parte schierarci. Io penso che a volte sia fondamentale far sfogare i demoni, per tenere una sorta di equilibro diciamo, ma che alla fine bisogni sempre tener a mente quale sia la luce. Peccato che a volte non è per nulla facile.

L'amore cura molte cose è vero, ma non possiamo aspettarci che gli altri vedano il bello che c'è in noi se noi per primi non lo coltiviamo

Sem
Messaggi: 348
Iscritto il: mer set 14, 2016 11:51 am

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da Sem » ven set 29, 2017 10:42 am

Finchè giudichi non sarai mai libero

"La verità era uno specchio che cadendo dal cielo si ruppe.
Ciascuno ne prese un pezzo e vedendo riflessa in esso la propria immagine,
credette di possedere l'intera verità."
Mevlana Rumi, Sec. XIII

Avatar utente
Invernomuto
Messaggi: 576
Iscritto il: lun lug 17, 2017 6:02 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da Invernomuto » ven set 29, 2017 6:43 pm

"L'amore cura molte cose è vero, ma non possiamo aspettarci che gli altri vedano il bello che c'è in noi se noi per primi non lo coltiviamo" è vero, ma va tanto anche a fortuna diciamo la verità, uomini di merda spesso hanno donne buone e generose (che cornificano regolarmente), mentre persone sensibili magari perchè un po introversi o poco portati a fare "i pr di se stessi" stanno da soli per tantissimo, e vedere il vuoto nel tuo letto matrimoniale alla lunga ti fa salire un odio che lo ammazzi a benzodiazepine....ne so qualcosa

Avatar utente
Inìgo
Messaggi: 287
Iscritto il: lun dic 21, 2015 9:44 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da Inìgo » ven set 29, 2017 8:43 pm

Invernomuto ha scritto:
ven set 29, 2017 6:43 pm
ne so qualcosa
Ne so qualcosa anche io purtroppo, fidati. Però mi dico, sfigato per sfigato tanto vale stare positivi e lavorare per il meglio che si riesce ad ottenere. Quando sono troppo negativo anche le migliori occasioni mi scivolano di mano come anguille :sfatto:

Avatar utente
Invernomuto
Messaggi: 576
Iscritto il: lun lug 17, 2017 6:02 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da Invernomuto » ven set 29, 2017 8:50 pm

hai ragione infatti sto lavorando in quel senso, citando il grand film Old Boy, sorridi, e il mondo sorriderà con te. Piangi, e piangerai da solo

Sem
Messaggi: 348
Iscritto il: mer set 14, 2016 11:51 am

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da Sem » mar ott 03, 2017 12:26 pm

Finchè giudichi non sarai mai libero

"La verità era uno specchio che cadendo dal cielo si ruppe.
Ciascuno ne prese un pezzo e vedendo riflessa in esso la propria immagine,
credette di possedere l'intera verità."
Mevlana Rumi, Sec. XIII

Avatar utente
quixoticelixer
Messaggi: 44
Iscritto il: lun ott 26, 2015 7:05 pm

Re: Imparare a convivere con i diavoli

Messaggio da quixoticelixer » mar ott 03, 2017 2:50 pm

Invernomuto ha scritto:
ven set 29, 2017 6:43 pm
e vedere il vuoto nel tuo letto matrimoniale alla lunga ti fa salire un odio che lo ammazzi a benzodiazepine....ne so qualcosa
Esattamente!
I think I lost the only piece that held it all in place, now my madness is the only love I let myself embrace

Rispondi