Assunzione Funghi

Acid_Eyes23
Messaggi: 83
Iscritto il: lun ott 19, 2015 9:24 pm

piccolo consiglio esperienza con funghi

Messaggio da Acid_Eyes23 » mer feb 03, 2016 8:45 pm

Ciao ragazzi, dopo tante ricerche ho avuto finalmente la possibilità di avere tra le mani dei funghetti, settimana scorsa per la prima volta ho provato con circa un g, per approcciarmi e l'esperienza è stata tranquillissima, giusto un po di euforia e i colori del fuoco un pochetto piu accesi, ora mi restano solo 3g, secondo voi come posso sfruttarli al meglio? Vorrei sperimentarli bene dato che faccio una fatica tremenda a recuperarli e mi incuriosiscono da parecchio tempo, secondo voi è troppo azzarzato assumerli tutti insieme? Di solito non sono una persona molto sicura però con loro mi sento gia piu sereno sapendo che è 100% naturale, voi che dite? Meglio se ci vado piu cauto? Lemon tek o no? Dosi? Grazie in anticipo per i consigli :)
~Emancipate yourself from mental slavery, none but ourselves can free our minds~

Non credete a ciò che scrivo, è tutta immaginazione :asd: :asd:

https://www.cbdpassion.it/cannabis-shop/

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: piccolo consiglio esperienza con funghi

Messaggio da BlindFaith » mer feb 03, 2016 9:05 pm

Secondo me lemontek no..3g ti basteranno vedrai.
Per curiosità che strain è?
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Acid_Eyes23
Messaggi: 83
Iscritto il: lun ott 19, 2015 9:24 pm

Re: piccolo consiglio esperienza con funghi

Messaggio da Acid_Eyes23 » mer feb 03, 2016 9:29 pm

Purtroppo non ne ho la piu pallida idea, gambo stretto e lungo di colore chiaro e cappella piccola marrone scuro, so solo questo... secondo te posso fidarmi a fare l'esperienza da solo o mi conviene avere un sitter? la passerei un po in casa poi probabilmente uscirei a farmi una passeggiata tra i campi/boschi
~Emancipate yourself from mental slavery, none but ourselves can free our minds~

Non credete a ciò che scrivo, è tutta immaginazione :asd: :asd:

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: piccolo consiglio esperienza con funghi

Messaggio da BlindFaith » mer feb 03, 2016 9:35 pm

Guarda io sono di parte..trovo che le persone mi distraggano durante un trip, mi stressa star dietro a gente mentre sono fuori..però se è una persona di fiducia ok. Ci sta..ma non sono mai stato cosi high da pensare che da solo avrei fatto cazzate, questo è quello che penso. ..però ogni persona è fatta a modo suo..magari tu stai bene con la gente intorno, e quindi un sitter non ti farà che bene.
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Acid_Eyes23
Messaggi: 83
Iscritto il: lun ott 19, 2015 9:24 pm

Re: piccolo consiglio esperienza con funghi

Messaggio da Acid_Eyes23 » mer feb 03, 2016 9:46 pm

No di solito sono una persona che sta bene anche da sola, anche da sana, poi penso che facendo l'esperienza da solo riuscirei anche ad apprendere meglio ciò che i funghi hanno da insegnare, l'unica mia preoccupazione era che in caso di botta esagerata non riuscirei a gestirla siccome sarebbe la "prima" vera esperienza, per il resto anche io preferirei stare solo
~Emancipate yourself from mental slavery, none but ourselves can free our minds~

Non credete a ciò che scrivo, è tutta immaginazione :asd: :asd:

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: piccolo consiglio esperienza con funghi

Messaggio da BlindFaith » mer feb 03, 2016 9:53 pm

vai, con tre grammi non avrai certo effetti blandi ma neanche così forti da aver bisogno di aiuto.
la passeggiata in mezzo al verde per prendere aria te la consiglio!!
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Acid_Eyes23
Messaggi: 83
Iscritto il: lun ott 19, 2015 9:24 pm

Re: piccolo consiglio esperienza con funghi

Messaggio da Acid_Eyes23 » mer feb 03, 2016 10:03 pm

Grazie mille per i consigli :D non vedo l'ora di intraprendere questa nuova avventura ahahah poi racconterò com'è andata
~Emancipate yourself from mental slavery, none but ourselves can free our minds~

Non credete a ciò che scrivo, è tutta immaginazione :asd: :asd:

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: piccolo consiglio esperienza con funghi

Messaggio da BlindFaith » mer feb 03, 2016 10:24 pm

buona fortuna e buon divertimento ;)
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Avatar utente
astraldream
Messaggi: 1383
Iscritto il: gio set 17, 2015 11:16 pm

Re: piccolo consiglio esperienza con funghi

Messaggio da astraldream » mer feb 03, 2016 10:43 pm

Tutto!!!
mangia tutto !!:)
Il sitter é una scelta tua ;)
L'idea di "sacro" è così limitante...così poco libera da dogmi...da essere poco sacra...la cosa più sacra dovrebbe essere la libertà non i dogmi...

Gnomo Cosmico
Messaggi: 313
Iscritto il: gio set 24, 2015 3:23 pm

Assunzione Funghi

Messaggio da Gnomo Cosmico » ven apr 08, 2016 11:38 am

avete mai provato ad assumere funghi tutti i giorni per periodi prolungati?

Nella mia esperienza è successo, ad esempio quando mi trovavo in australia nel periodo delle pioggie, ho mangiato cubensis e panaleous tutti i santi giorni per quasi venti giorni, in dosi piu o meno forti, e tutte le volte li sentivo...
Sono arrivato a mangiarne un paio prima di dormire, e le visioni psichedeliche diventavano sogni, al risveglio uscivo dal furgone per fare pipi e tutto intorno a me decine di nuovi funghi, spuntati nella notte, e cosi ne mangiavo ancora qualcuno per iniziare la giornata, con l'alba... Nel frattempo li raccoglievo, seccavo e accumulavo...

Altre volte mi è capitato di raggiungere un uso pressochè cronico....

L'effetto cambia moltissimo, ma rimane comunque un chiaro effetto psichedelico... E' molto difficile da spiegare, ma è una specie di lunghissima esperienza ai confini della propria mente, ai limiti di quello che consideriamo realtà....

Ho avuto momenti incredibili, luminosi, di profonda realizzazione personale.

Sconsiglio a chiunque di farlo, non provateci. Io l'ho fatto rispondendo unicamente delle mie azioni, e nessuno dovrebbe prendere questa mia esperienza come un'esortazione a farlo...

Tuttavia, una volta che l'ho fatto trovo giusto condividere la mia esperienza reale...

Dunque: non ho notato nessun problema fisico di nessun tipo, sono vegetariano, quasi vegano, fumo sigarette e ganja ma non bevo alcool ne assumo droghe stimolanti oltre al caffè. Penso che ho una salute abbastanza buona.

Non ho riportato nessun segno di affaticamento particolare a nessuna parte del corpo, nessun mal di testa, mal di pancia, fegato, cambio nella composizione delle feci, non ho davvero notato niente di strano, se non forse che dovevo proteggermi di piu dal sole perchè avevo le pupille spesso dilatate...

La stessa midriasi (pupille dilatate) è sparita da sola nel giro dei primi giorni, e non mi si dilatavano piu...

L'umore era di solito molto positivo, ma sicuramente non sarei stato capace di lavorare o di fare qualcosa di utile per la società, tipo aiutare a costruire una diga, che ne so...

Insomma le mie facoltà fisiche erano un po sotto la media, non mi veniva di andare a correre (stavo perennemente allucinato) o di mettermi a pulire un'enorme pila di piatti...

Questo è un aspetto da non sottovalutare, è importante non diventare delle persone pigre e sgradevoli, e le mie esperienze sono state fatte quando potevo permettermelo...

Dal punto di vista degli effetti sicuramente le "allucinazioni" diminuiscono dopo i primi giorni, ma rimane sempre una distorsione di fondo di cio che si vede, e non ci si può fidare ciecamente dei propri occhi...

L'effetto psichedelico tende a diventare molto controllabile, paragonabile alla fase di discesa dei funghi, quando si iprende il controllo sulla "realtà"... Questo stato per me è molto interessante, e passare intere settimane in quel "posto" ai confini del tempo è stata la cosa piu interessante...


Ormai da anni, forse 4-5, prendo funghi su una base settimanale, a volte piu spesso, raramente meno spesso. Non assumo dosi fortissime, solo di rado, ma in qualche modo queste meravigliose creature mi accompagnano da moltissimo tempo... La prima volta li mangiai forse 12-13 anni fa e mene innamorai...


RIPETO: non imitameti, sconsiglio a chiunque di farlo! Questa mia esperienza serve solo a condividere il fatto che i funghi di per se non mi hanno ucciso... Il modo in cui hanno influito sul mio sviluppo e sulla persona che sono adesso non lo conosco, e non posso dire se sia stato positivo o negativo... Ma guardando a me stesso e alla mia vita sono una persona piena di gioia di vivere, inserita in vari contesti di amicizia e di lavoro e persino artistici, e mi considero forse piu ancorato alla reaeltà di tanta altra gente che magari non ha mai fatto un'esperienza nemmeno con una canna...


Avete mai provato esperienze simili? Che ne pensate?
I miei messaggi sono a puro scopo informativo e di riduzione del danno. Sconsiglio l'assunzione di qualsiasi sostanza psicoattiva a chiunque. Non rispondo ai messaggi privati

SaulSilver
Messaggi: 312
Iscritto il: dom set 20, 2015 1:52 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da SaulSilver » ven apr 08, 2016 1:45 pm

69Ron su dmt-nexus riporta che anche lui per periodi prolungati di alcuni mesi provò a mangiar funghi per almeno tre volte a settimana dicendo:
"Mangiavo funghi un giorno si e due no, mentre con l'LSD ho provato e con tre giorni si azzera la tolleranza"

Io credo che ognuno ha la propria pianta o fungo di predilizione, però pensiamoci bene... Se non son funghi cosa potrebbe mai essere? I cactus ci impiegano anni e tutti i giorni a voglia dovresti avere serre di cactus; semini con LSA sono un po' pesanti sul fisico e oserei dire fra un narcotico e uno psichedelico; e poi volendo ci sarebbe la Caapi o le beta carboline che alcuni usano anche ogni giorno, ma nulla di così forte come coi funghi...

Sicuramente a funghi risparmi con la spesa della fame chimica, (scusate il commento profano) :asd

Avatar utente
M&M
Messaggi: 143
Iscritto il: lun feb 29, 2016 4:59 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da M&M » ven apr 08, 2016 1:59 pm

Esperienza molta interessante; mi stavo chiedendo giusto qualche tempo fa dei possibili effetti con assunzioni prolungate non in microdosing!
Per curiosità,pressapoco in che dosaggi li prendevi? Li assumeva anche più volte al giorno?

Volevo provare l'esperimento,assumendoli per circa 15 giorni in dosi medie,tuttavia i funghetti si comportano male col mio corpo,molta nausea per tutta l'esperienza con conseguente spossatezza e questo fattore un pó mi frena...finché non trovo un metodo valido per l'estrazione dei principi attivi l'esperimento verrà rimandato...

Gnomo Cosmico
Messaggi: 313
Iscritto il: gio set 24, 2015 3:23 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da Gnomo Cosmico » ven apr 08, 2016 2:30 pm

beh c'è da dire che con i cubensins questo è stato uno dei motivi che mi ha frenato dal farlo...

In effetti l'ho fatto quando avevo a disposizione quantità illimitate di panaleous e frutti dei galindoi, che sono molto simili.

La differenza principale con i cubensins è che hanno quasi tutta psilocina e pochissima psilocibina...

Secondo me la maggior parte degli effetti "collaterali" dei cubensins viene proprio dalla conversione nel corpo della psilocibina in psilocina, infatti con la lemon tek che "predigerisce" la psilocibina si attenuano gli effetti negativi della salita.

Inoltre da come l'ho sentita su di me la psilocina è molto piu amichevole sul corpo, sale piu velocemente, è come se il corpo l'accettasse meglio, mentre la psilocibina deve essere prima scomposta e diventa psilocina...

Una volta che la tolleranza era "spezzata" anche i cubensin non erano piu molto pesanti nella salita, e li assumevo mischiati agli altri, ma la base che mi ha dato lo slancio e la sicurezza perassunzioni del genere veniva da funghi con alte percentuali di psilocina.

Riguardo le assunzioni che ho fatto puoi immaginare pressochè tutte le combinazioni possibili e immaginabili di orari, quantità, ridosaggi etc.. Fino a dosi molto forti ripetute nella stessa giornata per vari giorni di seguito...

Mai avuto un problema....
I miei messaggi sono a puro scopo informativo e di riduzione del danno. Sconsiglio l'assunzione di qualsiasi sostanza psicoattiva a chiunque. Non rispondo ai messaggi privati

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da BlindFaith » ven apr 08, 2016 4:52 pm

Gnomo Cosmico ha scritto: Questo è un aspetto da non sottovalutare, è importante non diventare delle persone pigre e sgradevoli, e le mie esperienze sono state fatte quando potevo permettermelo...
Su questo ti do pienamente ragione Gnomo..hai detto una cosa molto importante e cioè che nella vita c'è tempo per tutto, ogni cosa va fatta a suo tempo..piu' che mai con gli psichedelici direi!

Comunque volevo farti delle domande:

1-che Panaeolous assumevi e in che quantità? come ti sono sembrati rispetto agli Psilocybe?

2-che funghetti selvatici hai trovato la?

3-com'è l'Australia? :)
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Avatar utente
M&M
Messaggi: 143
Iscritto il: lun feb 29, 2016 4:59 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da M&M » ven apr 08, 2016 5:00 pm

Gnomo ho provato sia lemon tek che i tartufi prodotti dal genere galindoi,la nausea persiste,anche se in maniera meno marcata.
Io credo(almeno nel mio caso) che la nausea non sia data dalla conversione dei principi attivi,in quanto,generalmente essa sparisce durante la salita; secondo me il mio stomaco,essendo molto sensibile,non riesce a digerire bene la carne del fungo/tartufo;spesso ho nausea anche con dosaggi molto lievi,fai anche con uno 0,3...

Secondo te può essere dovuto al mio modo di mangiare scorretto? Dalla mia nascita,purtroppo,non ha mai mangiato ne un frutto ne una verdura,e al posto dell'acqua bevo quasi solo thè.. ovviamente prima delle esperienze sono quasi sempre a stomaco vuoto/digiuno,ma forse ormai il mio apparato digerente è rovinato...

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da BlindFaith » ven apr 08, 2016 5:08 pm

M&M penso dipenda tanto da te..ad esempio a me non hanno mai dato nausea, ne cubensis, ne semilanceata, ne tartufi.
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Avatar utente
LSAsղackƅar
Messaggi: 589
Iscritto il: lun feb 08, 2016 9:18 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da LSAsղackƅar » ven apr 08, 2016 5:22 pm

Se ti va, mi piacerebbe che approfondissi di più i vari cambiamenti che hai avuto in anni di assunzione di funghi..
Sempre se ci sono stati.

Avatar utente
BlueFire
Messaggi: 564
Iscritto il: sab set 12, 2015 11:14 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da BlueFire » sab apr 09, 2016 10:47 am

Dev'essere di certo una di quelle esperienze che ti cambiano parecchio! Comunque ormai tu sei il nostro grande saggio sui funghi.

Ripeto le donande di Blind e aggiungo:
4) un giorno, dopo l'università (e quando potrò permettermi il volo), potrò aggregarmi a uno dei tuoi viaggi? Mi hanno sempre affascinato da quando leggevo post sparsi su Psychonaut
Se la terra è sopravvissuta ai cianobatteri e al loro ossigeno, sopravviverà anche a noi. Il punto è semplicemente quanto noi ci renderemo difficile sopravvivere.

Avatar utente
Samsara
Messaggi: 197
Iscritto il: gio set 24, 2015 9:45 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da Samsara » sab apr 09, 2016 11:25 am

Mi ricorda tanto l'esperienza di McKenna a La Chorrera.
Sarebbe veramente interessante che tu approfondissi scrivendo giù qualcosa. Hai tenuto un diario o qualcosa del genere?

Gnomo Cosmico
Messaggi: 313
Iscritto il: gio set 24, 2015 3:23 pm

Re: assunzione cronica

Messaggio da Gnomo Cosmico » sab apr 09, 2016 12:40 pm

AllahSnackbar ha scritto:Se ti va, mi piacerebbe che approfondissi di più i vari cambiamenti che hai avuto in anni di assunzione di funghi..
Sempre se ci sono stati.

eh questo non telo so dire... L'unica cosa che forse veramente ho notato è stata un'aumento della memoria... Durante tutti questi lunghissimi viaggi vedevo davanti agli occhi migliaia di ric.ordi, di quando ero bambino, adolescente, del mese passato...

Una volta che questi ricordi vengono a galla teli ricordi molto meglio... Ho ricordato sogni fatti quindici anni fa, e il periodo in cui li facevo... Insomma su questo devo dire che ho notato una differenza... Di mio sono sempre stato molto "sensibile" e ho sempre trovato interessante l'introspezione e l'analisi della situazione e di se stessi... Tutto questo non so come ha influito, ormai nessuno può piu dirlo...
4) un giorno, dopo l'università (e quando potrò permettermi il volo), potrò aggregarmi a uno dei tuoi viaggi? Mi hanno sempre affascinato da quando leggevo post sparsi su Psychonaut
eheheh no questo non succederà mai! :) Gnomo Cosmico è un nickname con il quale condivido esperienze personali sotto pseudonimo... Le condivido perchè penso che possano essere utili ad altre persone, ma c'è anche una forte responsabilità in questo. Gnomo Cosmico è un canale a parte, che non riguarda la mia vita reale. Condivido informazioni reali date dell'esperienza, ma in nessuno modo è collegato all'uso di tali sostanze, Gnomo Cosico parla sempre di esperienze passate, se ci fai caso... ;)

Poi la realtà è incredibilmente complessa, chissà che un giorno non ci si becca dal vivo e si scopre le relative identità, ma di sicuro questo non succederà tramite questo forum!
I miei messaggi sono a puro scopo informativo e di riduzione del danno. Sconsiglio l'assunzione di qualsiasi sostanza psicoattiva a chiunque. Non rispondo ai messaggi privati

Rispondi