Effetti Sgradevoli o Indesiderati Cannabis

Zio Toxil
Messaggi: 480
Iscritto il: lun nov 09, 2015 8:04 am

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da Zio Toxil » mer nov 25, 2015 9:22 am

Dipende da cosa intendi per paranoia. Immagino che non ti riferisci al senso letterale del termina cioe' la paura costante e infondata che tutti complottino alle tue spalle, di essere sotto osservazione, che tutti ce l'abbiano con te, ecc. Quello puo' succedere a prendere amfe, coca, e simili troppo spesso, ma non col fumo.

Quello che succede a me quando fumo (cioe' quasi mai) e' che mi sento a disagio in presenza di altre persone, quindi posso fumare solo quando sono solo, e soltanto la sera in modo da smaltire dormendo e non dover incontrare qualcuno mentre sono ancora sotto effetto, anche parziale.

Questo non succedeva spesso all' inizio, e non so dire nemmeno esattamente quando ha cominciato, pero' deve essere legato in qualche modo al mio carattere. Infatti anche i primi anni che fumavo a volte capitava che preferivo allontanarmi dal gruppo perche' non ero piu a mio agio.

Poi col passare degli anni succedeva sempre piu spesso, fino a diventare la reazione normale, e quindi farmi smettere di fumare in compagnia e usare le canne piu come sonnifero che come droga "sociale".

Conosco gente che fuma da prima di me (prima canna nell'80) ma non ha mai avuto di questi problemi, quindi ne deduco che dipende dal carattere e dallo stato d'animo.

Una cosa che ho notato e' che i cannabinoidi funzionano ds "amplificatori" per certe droghe, per esempio oppiacei e alcool. Fai una pippatina di ero ma poca che non fa un cazzo, poi un tiro da una canna e sale su la roba.

Adesso stavo pensando, forse il fumo amplifica anche certi stati d'animo naturali. Per esempio sei gia' un po' giu' e hai piu voglia di startene per i cazzi tuoi che di fare bordello con gli amici; ti fumi una canna e la cosa si amplifica al punto di non sopportare piu' la presenza del gruppo di amici urlanti e sghignazzanti, e sei costretto ad allontanarti.

Non so quanto sia valida la teoria dell' "amplificazione" degli stati d'animo, ma so per certo che quella dell' "amplificazione" di alcuni tipi di droga e' vera, perche' l'ho provata io stesso. In effetti ho provato io stesso anche l'aumento di intolleranza per la compagnia ma non so se e' un'amplificazione di uno stato d'animo pre-esistente o e' proprio causata da alcune qualita' di cannabinoidi.

Comunque, il suggerimento e' se fumare in compagnia non ti fa stare bene, non fumare. O fuma meno, tipo fare pochi tiri, piccoli, e aspirandone solo uno ogni tanto, magari bevendo una birra in piu'.

Aumentare l'alcool e diminuire le canne per me ha sempre funzionato, evitandomi il disagio che mi davano le canne da sole (o tante canne e poco alcool)

Pero' occhio a non bere tutti i giorni, che il vizio si prende talmente lentamente.che non te ne accorgi, e quando te ne rendi conto sei gia' nei casini. Quindi va bene usare l'alcol per "corregere" gli effetti indesiderati delle canne ma attenzione a non prendere il vizio: mai bere tutti i giorni per piu di tre o quattro giorni di seguito, e ogni tanto farsi una settimana o due compleamente da astemio, un po' per ripulirsi un pochino, e un po' per controllare se stiamo prendendo il vizio (la dipendenza fisica ci vogliono anni, ma quella psicologica si prende abbastanza facilmente)

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
Jamboxx
Messaggi: 25
Iscritto il: mar nov 24, 2015 11:11 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da Jamboxx » mer nov 25, 2015 10:51 am

Leggendo le vostre risposte mi sono tranquillizzato, credevo che stessi impazzendo un periodo. Comunque credo che riprenderò a fare le cose che facevo quando fumavo senza questi problemi, eviterò anche le situazioni imparanoianti.
@Toxil gli stati d'animo da te elencati corrispondono ai miei, quindi immagino che fosse solo il mio asset mentale sbagliato.Grazie a tutti per i vostri pareri

Avatar utente
Cittino
Messaggi: 174
Iscritto il: gio ott 08, 2015 3:44 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da Cittino » mer nov 25, 2015 3:37 pm

La cosa fondamentale secondo me é la coscienza di se stessi e della sostanza che assumi; sei padrone di te stesso, sforza la tua testa, le paranoie dipendono solo da noi! Usale per capire quali situazioni ti mettono a disagio o meno e come di conseguenzq comportarsi in merito anche alle tue "paure"; non diventi qualcun'altro, non c'é nessuno spirito maligno che ti condiziona, ma solo un cedere il controllo ad una parte più irrazionale che una volta al comando utilizza le emozioni per gestire i tuoi pensieri! Lotta contro questo, assumi tutto ció che ti pare ma sforzati di rimanere attento su ció che la sostanza ti provoca e di indirizzare gli effetti dove piu ti piace!
Oltre alla sballo di una serata, inizierai a considerarle come un aiuto fondamentale nella costituzione delle tue opinioni e modi di vivere

Avatar utente
Jamboxx
Messaggi: 25
Iscritto il: mar nov 24, 2015 11:11 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da Jamboxx » mer nov 25, 2015 4:30 pm

Cittino ha scritto:Lotta contro questo, assumi tutto ció che ti pare ma sforzati di rimanere attento su ció che la sostanza ti provoca e di indirizzare gli effetti dove piu ti piace!
Si, infatti voglio cercare di utilizzare lo sballo in maniera molto più intelligente, magari ascoltando nuova musica, leggendo, guardando film veramente interessanti, parlare di cose veramente interessanti con i miei amici. Penso che fumare e non sfruttare lo sballo per queste cose sia un po' come dopare un atleta per poi non farlo correre, però è solo una mia opinione, ognuno vive lo sballo come meglio crede e ovviamente ci sta sempre lo sballo scazzato. Poi devo ricordarmi che i pensieri brutti che magari possono venire sono solo frutto di un'attività cerebrale aumentata e magari mal indirizzata.

Avatar utente
MENE
Messaggi: 475
Iscritto il: mar set 15, 2015 8:26 am

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da MENE » mer nov 25, 2015 4:56 pm

Jamboxx ha scritto: Si, infatti voglio cercare di utilizzare lo sballo in maniera molto più intelligente
Inizia col non considerarlo un semplice sballo ma un alterazione delle tue percezioni o un cambiamento di coscienza.
;)

Avatar utente
Jamboxx
Messaggi: 25
Iscritto il: mar nov 24, 2015 11:11 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da Jamboxx » mer nov 25, 2015 6:15 pm

MENE ha scritto:
Jamboxx ha scritto: Si, infatti voglio cercare di utilizzare lo sballo in maniera molto più intelligente
Inizia col non considerarlo un semplice sballo ma un alterazione delle tue percezioni o un cambiamento di coscienza.
;)
Me lo ricorderò ;)
PS: ho ascoltato un paio delle tue traccie, mi sono piaciute :D

Avatar utente
MENE
Messaggi: 475
Iscritto il: mar set 15, 2015 8:26 am

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da MENE » gio nov 26, 2015 8:03 am

Jamboxx ha scritto:PS: ho ascoltato un paio delle tue traccie, mi sono piaciute :D
Grazie! Fa sempre un gran piacere ^^

Avatar utente
M⊙nad
Messaggi: 402
Iscritto il: gio set 17, 2015 3:13 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da M⊙nad » gio nov 26, 2015 10:29 pm

Sono d'accordo con Zio Toxil, anche se penso ci siano altri fattori in gioco. Tipo la predisposizione/sensibilita' al viaggio interiore/sciamanico, il tipo di cannabis (qualita' e strain) e la tolleranza. Personalmente da quando utilizzo psichedelici ad alti dosaggi (e al contempo da quando ho ridotto drasticamente il quantitativo di cannabis assunta), non sono piu' in grado di fumare in contesti sociali. Appena sale l'effetto vengo catapultato in una trance psichedelica molto profonda, in cui mi e' quasi impossibile comunicare e/o pensare a cose frivole.

"The man who dies before he dies, does not die when he dies." A. Sancta Clara

ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!

Avatar utente
Jamboxx
Messaggi: 25
Iscritto il: mar nov 24, 2015 11:11 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da Jamboxx » gio nov 26, 2015 11:51 pm

M⊙nad ha scritto: la predisposizione/sensibilita' al viaggio interiore/sciamanico
Riguardo questo tipo di esperienze credo che la mia predisposizione sia ancora bassa. L'unica esperienza profondamente introspettiva mi ha lasciato molto confuso e spaventato. Non ho idea di come viverle correttamente, sempre che esista un modo corretto per farlo.

Avatar utente
Cittino
Messaggi: 174
Iscritto il: gio ott 08, 2015 3:44 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da Cittino » ven nov 27, 2015 12:01 am

M⊙nad ha scritto:Personalmente da quando utilizzo psichedelici ad alti dosaggi (e al contempo da quando ho ridotto drasticamente il quantitativo di cannabis assunta), non sono piu' in grado di fumare in contesti sociali. Appena sale l'effetto vengo catapultato in una trance psichedelica molto profonda, in cui mi e' quasi impossibile comunicare e/o pensare a cose frivole.
Damn Right! Succede anche a me sempre di più...

Avatar utente
astraldream
Messaggi: 1383
Iscritto il: gio set 17, 2015 11:16 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da astraldream » ven nov 27, 2015 12:16 am

Cittino ha scritto:
M⊙nad ha scritto:Personalmente da quando utilizzo psichedelici ad alti dosaggi (e al contempo da quando ho ridotto drasticamente il quantitativo di cannabis assunta), non sono piu' in grado di fumare in contesti sociali. Appena sale l'effetto vengo catapultato in una trance psichedelica molto profonda, in cui mi e' quasi impossibile comunicare e/o pensare a cose frivole.
Damn Right! Succede anche a me sempre di più...
Siamo in 3.....
Mi capita sempre per circa una settimana dopo che assumo qualsiasi psichedelico a dosaggi un pò alti....
Dopo un pò di giorni che fumo costantemente però la fumata torna normale...in certi casi non è male ma altre volte può diventare veramente fastidioso. ...
L'idea di "sacro" è così limitante...così poco libera da dogmi...da essere poco sacra...la cosa più sacra dovrebbe essere la libertà non i dogmi...

Avatar utente
tropopsiko_23
Moderatori
Messaggi: 1407
Iscritto il: mer ott 28, 2015 10:33 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da tropopsiko_23 » ven nov 27, 2015 1:13 am

Zio Toxil ha scritto: paura costante e infondata che tutti complottino alle tue spalle, di essere sotto osservazione, che tutti ce l'abbiano con te, ecc. Quello puo' succedere a prendere amfe, coca, e simili troppo spesso, ma non col fumo.
occazzo. allora la mia è paranoia vera. :paranoid: con le canne! gli ultimi mesi che fumavo, tutte le volte che mi trovavo con chiunque, dagli amici agli sconosciuti alla mia ragazza... in effetti è successo anche con altro in maniera più pesante ma solo 3 volte...
X

Triptaminico
Messaggi: 686
Iscritto il: lun set 28, 2015 7:34 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da Triptaminico » ven nov 27, 2015 1:20 am

tropopsiko_23 ha scritto:
Zio Toxil ha scritto: paura costante e infondata che tutti complottino alle tue spalle, di essere sotto osservazione, che tutti ce l'abbiano con te, ecc. Quello puo' succedere a prendere amfe, coca, e simili troppo spesso, ma non col fumo.
occazzo. allora la mia è paranoia vera. :paranoid: con le canne! gli ultimi mesi che fumavo, tutte le volte che mi trovavo con chiunque, dagli amici agli sconosciuti alla mia ragazza... in effetti è successo anche con altro in maniera più pesante ma solo 3 volte...
Non sei l'unico. :pidu:
"Quando ricorderai chi sei, riderai di ciò che credevi di essere"

Avatar utente
BlindFaith
Messaggi: 1494
Iscritto il: mar set 15, 2015 9:22 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da BlindFaith » ven nov 27, 2015 8:40 am

Non dico che funzioni eh , ma forse fare un piccolo ramadan di qualche mese puo ristabilire le cose..
"Pronto, Barbarella! Sei una tipica terricola femmina??" (cit. SuBuRbAsS)

"You don't possess me, don't impress me, just upset my mind. Can't instruct me or conduct me, just use up my time."
(King Crimson)

Avatar utente
M⊙nad
Messaggi: 402
Iscritto il: gio set 17, 2015 3:13 pm

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da M⊙nad » dom nov 29, 2015 2:24 am

BlindFaith ha scritto:Non dico che funzioni eh , ma forse fare un piccolo ramadan di qualche mese puo ristabilire le cose..
Quoto. Le pause fanno sempre bene.

"The man who dies before he dies, does not die when he dies." A. Sancta Clara

ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!

Zio Toxil
Messaggi: 480
Iscritto il: lun nov 09, 2015 8:04 am

Re: Marijuana e paranoia

Messaggio da Zio Toxil » dom nov 29, 2015 9:18 am

Occhio alla terminologia che ci sono dei cretini fanatici estremamente permalosi che non perdono occasione di lamentarsi degli "insulti" alla loro cultura e religione.

OK, nel caso gli diremmo di andarsene cortesemente a fanculo, ma se poi si finisce a cause e querele, visto l'atteggiamento calabraghistico di tutta la societa' occidentale, finisce che la vincono loro e bisognera' pagargli un risarcimento.

Tornando, come diceva zio Benny, A Noi! :P si, una pausa fa sempre bene. Oltre a ripulire.un po' l'organismo, aiuta a rendersi conto di quanto si e' dipendenti dalle sostanze. Qui parliamo di maria quindi scoppiatura non ce n'e', pero' se durante il periodo di pausa se ne sente molto la mancanza potrebbe essere un sintomo di una dipendenza psicologica (come il vizio del gioco o quello di andare a puttane). E qui ci si ricollega al thread della dipendenza, dove ho dimenticato di mettere una cosa importante (forse ce la mettero'), e cioe' l'avere qualcos'altro a che pensare.

elitehydra
Messaggi: 15
Iscritto il: mar dic 01, 2015 6:42 pm

Ansia da Marijuana - AGGIORNO [CURATA]

Messaggio da elitehydra » mer dic 02, 2015 9:32 am

Ciao a tutti, volevo parlarvi di un problema che ho e che non avevo mai avuto prima in vita mia.. fumo erba da più di tre anni, da circa un anno fumo tutti i giorni e da 6 mesi fumo da 2 a 4 cannette al giorno ..
Non ho mai avuto problemi d'ansia, e non soffro di cuore, nessuna patologia
un mese fa dopo essere rientrato da lavoro ho deciso di fare una bella sbongata per poi mettermi a letto, ma avevo finito la materia prima e il pusher di fiducia non rispondeva .. quindi sono andato nella stazione della mia città e ho comprato un joint d erba
Molto scura a dir la verità, ma non ci ho fatto caso .. qui iniziano i problemi, dopo averla sbongata mi sono coricato a letto e mi sembrava di essere sotto droghe molto più pesanti, facevo pensieri stranissimi e contorti e ad un certo punto ricordo di aver misurato i bpm e avevo il battito a 152 bpm (scusate la ripetizione)
Da qui sono iniziate le paranoie, credevo davvero di morire ed ero davvero spaventato .. ma non mi era mai successo prima, e non era la prima volta che stubavo!
Dal giorno ho riprovato a fumare, sento sempre di avere tachicardia e un po' questo mi preoccupa. Ho fumato l'ultima volta domenica sera e comunque per me non fumare tutti i giorni è un gran sacrificio, in quanto adoro l'erba ..
Se qualcuno ha avuto la stessa esperienza e volesse aiutarmi, grazie di cuore, e scusate il testamento ma avevo proprio bisogno di scrivere :weed:
Ultima modifica di elitehydra il mer dic 23, 2015 11:34 am, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
MENE
Messaggi: 475
Iscritto il: mar set 15, 2015 8:26 am

Re: marijuana, tachicardia e relativa ansia

Messaggio da MENE » mer dic 02, 2015 11:24 am

Può essere per l'erba troppo potente o (con molta probabilità) tagliata con qualcosa per aumentarne l'effetto.
Fidati, tante volte è meglio non fumare per qualche giorno/settimana piuttosto che acquistare porcheria in strada, anche per abbassare la tolleranza e ripulire il sangue.
Anche la mia erba a volte mi da tachicardia nonostante sia al 100% naturale, ma haimè basta poco per fare il joint troppo forte quando si ha erba buona.
Se proprio non vuoi farne a meno almeno prova a ridurre le dosi che metti nella canna/bongo/pipa.

elitehydra
Messaggi: 15
Iscritto il: mar dic 01, 2015 6:42 pm

Re: marijuana, tachicardia e relativa ansia

Messaggio da elitehydra » mer dic 02, 2015 3:22 pm

Si credo che fosse tagliata a questo punto. Anche se dal giorno son tornato a fumare l erba di sempre, o comunque dalla stessa persona da cui l ho sempre presa e continua a darmi quest effetto fastidioso .. ormai penso che sia qualcosa a livello psicologico o un intossicazione da thc (non so se esista). Proverò a non fumare per qualche settimana allora

Avatar utente
MENE
Messaggi: 475
Iscritto il: mar set 15, 2015 8:26 am

Re: marijuana, tachicardia e relativa ansia

Messaggio da MENE » mer dic 02, 2015 4:37 pm

Succede a molti di quelli che fumano per lunghi periodi di non riscontrare più lo stesso effetto piacevole ma anzi di avere ansia, paranoie e tachicardia.
Per questo è sempre meglio fare delle pause. Ma cavolo, come è difficile :weed:

Rispondi