Ketamina, esperienza "confusa"

Rispondi
Avatar utente
CloneXY
Messaggi: 1073
Iscritto il: dom set 13, 2015 12:25 pm

Ketamina, esperienza "confusa"

Messaggio da CloneXY » lun apr 04, 2016 2:48 am

La K è stata la prima sostanza mai provata dopo le canne, tanti anni fa, facendone sempre piccole striscettine. Poi per molti anni non l'ho più toccata perchè ci avevo perso interesse. Da un po' di tempo l'ho rivalutata, in combo con l'md è molto interessante e divertente, in combo con le triptamine è davvero qualcosa di speciale <3 .... Ma da sola?
Capisco perchè si è ritagliata una categoria tutta sua assieme a qualche altra sostanza, ovvero quella dei dissociativi appunto. Le striscette da 30-40mg hanno un effetto carino, mi diverte l'effetto che questa sostanza ha sul fisico, camminare e muovermi alla stracazzo, ma anche lo stato mentale che appunto non è la tipica psichedelia!
Voglio capirla meglio sta roba, a riguardo ho letto un po' di cose, ma come molti di voi sanno ci vuole esperienza diretta per capire davvero certe cose. E' domenica, non ho particolari impegni, non ho invitato ne tantomeno sono stato invitato a pranzo da nessuno ed ho la casa libera.... Sono ben riposato e sono quasi le 2 :roll:
Peso tutta la K che ho e resto piacevolmente sorpreso perchè pensavo di averne meno e invece sono >170mg!
Non mi ero mai pippato una raglia di queste dimensioni (che mi divido per entrambe le narici), così mi armo di coraggio e mi lancio.
Neanche 5 minuti e inizio a barcollare... Così mi butto a letto. Nella stanza avevo già come sottofondo gli Extrawelt, ma mi sono subito accorto che avrei preferito il silenzio. La percezione del tempo va a farsi benedire, sento le lenzuola ruvide e a un certo punto perdo la concezione unitaria del mio corpo, mi sentivo diviso in pezzi separati con niente in mezzo. I pensieri sono per certi versi anestetizzati, ma non per questo poco profondi, e sono comunque diversi da quelli che si possono avere da lucidi o in trip con altri psichedelici tipo funghi, lsd o 5-meo. Se apro gli occhi vedo che ci sono anche delle distorsioni notevoli! Chiudo gli occhi e vedo che succede, non capisco bene a cosa sto pensando, ma ho la sensazione di rivivere sensazioni della mia infanzia. Tutto comunque molto confuso, anche se nel complesso la cosa non era sgradevole. Non penso di aver raggiunto l'ambito k-hole, anche se ho la sensazione di esserne stato ad un passo, sarà che non mi sono lasciato andare del tutto, del resto non avevo mai superato i 50mg e non avevo idea di cosa potesse succedere triplicando la dose.
Dopo quasi un'ora mi sono ripreso, anche se per tornare a camminare bene e riacquistare piena lucidità ci sarà voluta un'altra ora.
λάϑε βιώσας
https://t.me/DrogaNews

https://www.cbdpassion.it/cannabis-shop/

Avatar utente
tropopsiko_23
Moderatori
Messaggi: 1407
Iscritto il: mer ott 28, 2015 10:33 pm

Re: Ketamina, esperienza "confusa"

Messaggio da tropopsiko_23 » lun apr 04, 2016 11:06 am

Bella storia :asd:

Dal dosaggio e dagli effetti sembra che sia una buona K. Presa nel modo giusto secondo me è una sostanza molto profonda e spirituale.
X

Avatar utente
Er Maschio
Messaggi: 92
Iscritto il: mar feb 09, 2016 4:24 pm

Re: Ketamina, esperienza "confusa"

Messaggio da Er Maschio » mer apr 06, 2016 11:09 pm

La prossima volta prova ad alzare un po' il dosaggio, non molto, prova 200. Se dici che per poco non hai raggiunto il k-hole forse con questa dose ci riusciresti senza sforzo.
:chitarra:
Fuori dal gregge ti narro storie tristi di chi sogna il sole ma campa in un'eclissi

TUTTO QUELLO CHE DICO È PURAMENTE FRUTTO DI FANTASIA

Avatar utente
Mark Renton
Messaggi: 321
Iscritto il: ven set 18, 2015 2:02 pm

Re: Ketamina, esperienza "confusa"

Messaggio da Mark Renton » gio apr 07, 2016 5:50 pm

Anche a me è successa una cosa simile, nel senso che ero abituato a fare ranzette moderate forse anche leggermente sotto i dosaggi medi (sempre fatte a occhio quindi non saprei di preciso) e una sera un mio amico che è abituato alla sostanza, forse anche troppo, ne ha fatta una un po' più consistente e devo dire che è tutt'altra cosa...anch'io non la trovo per niente simile agli psichedelici anche se a molti sembrerebbe così, se proprio la devo paragonare andrei più sull'alcol, ma neanche troppo, preferisco considerarla una sostanza a parte.
Troppo a pezzi per dormire, troppo stanco per stare sveglio.

ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!

Avatar utente
b404
Messaggi: 34
Iscritto il: dom mar 27, 2016 9:15 pm

Re: Ketamina, esperienza "confusa"

Messaggio da b404 » gio apr 07, 2016 8:26 pm

La keta è una sostanza strana, io ne ho provate tante e ti dirò che non la puoi associare a altre droghe perchè, come dice mark, è una sostanza da considerare a parte.

Io l'ho assunta per un breve periodo, poi ho smesso e ho ricominciato per un altro piccolo periodo per poi smettere di nuovo. E ti consiglio di evitare, se hai già preso confidenza, le piccole righe da 50mg perchè secondo me sono inutili o quasi, io consiglio di farsi un bel 150-.200 mg che ti stendono di cristo e sarà in questo momento che capisci il vero effetto della keta (cosa che mi sembra che hai provato in questa esperienza).

Avatar utente
CloneXY
Messaggi: 1073
Iscritto il: dom set 13, 2015 12:25 pm

Re: Ketamina, esperienza "confusa"

Messaggio da CloneXY » gio apr 07, 2016 10:57 pm

Non so, sarà stata la tensione a farmi avere questa esperienza così confusa. Avrò tempo e modo di indagare meglio ;)
Però devo dire che i dosaggi medi meritano molto se mischiati ad altre sostanze...
λάϑε βιώσας
https://t.me/DrogaNews

Rispondi