Visto l'interesse e il crescere di topic sul riconoscimento e la raccolta funghi spontanei ho creato una sezione per la raccolta dei funghi.

Forse avrei potuto imparare di più

Rispondi
Avatar utente
TommyTwenty
Messaggi: 54
Iscritto il: lun mag 07, 2018 3:19 pm

Forse avrei potuto imparare di più

Messaggio da TommyTwenty » mer lug 11, 2018 1:28 am

Ciao a tutti,
oggi ho preso per la terza volta (anche se la prima quasi non conta, 0,5g) una dose di psylocibe cubensis varietà thai da me autoprodotti, il peso esatto è incerto, tra 1,5 e 2 grammi.

Assumo intorno alle 13:20, stomaco vuoto

volevo fare una scampagnata con un mio amico per godere della bellezza della natura, l'appuntamento era alle 15, per cui ho dovuto aspettarlo da solo in una stradina di periferia.
Bellissima giornata, calda ma non insopportabile

Gli effetti non tardano molto ad arrivare e dopo mezzora già percepisco qualcosa.
Ho riso molto, ridevo perchè le mie allucinazioni mi sembravano buffe, l'asfalto che respirava prendeva vita mi divertiva, la percezione del mio ego così diversa e "strana" mi divertiva (mi sentivo mio padre, mio zio, ero loro, non mi percepivo più me stesso)

Alle 14:44 raggiungo il picco, tutto era vivo e colorato, i bordi delle nuvole sembravano dei ricami di pizzo
Da qui inizia la stupefazione: stavo sententendo nelle cuffie un pezzo di Simon e Gurfunkel, dal sound folk, chittarra acustica e voce, molto semplice. A un certo punto non credevo alle mie orecchie: la voce era diventata lontana, astrale, sentivo un forte riverbero. Delle allucinazioni uditive che mi hanno meravigliato immensamente. Una canzone folk suonava alle mie orecchie come un pezzo psichedelico.

Verso le 15 ero andato all'appuntamento con il mio amico

Ricordo una sensazione di gratitudine ed immensa beatitudine, ricordo che nella mia testa scorrevano delle preghiere ad un entità non meglio definita, le parole venivano fuori spontanee, quasi come se arrivassero dal mio subconscio.
Il calore del sole sulla mia pelle era qualcosa di magico e meraviglioso, una sensazione di calore bellissima.
Sentivo il mio corpo diverso, sproporzionato, la testa enorme il resto piccolo. Il viso era strano, avevo la sensazione che ne mancasse una parte, sembrava di avere solo metà occhiali, così toccavo l'altra metà per farli materializzare.

Incontro il mio amico, non gli dico quasi nulla, solo frasi del tipo:"Non riesco a crederci, non riesco a spiegarmi"
Riesco a dirgli dei funghi solo dopo una decina di minuti.

Ci incamminiamo, ricordo che mi sembrava di stare sempre nello stesso posto, di star girando in tondo. Conoscevo la strada e spesso mi sono fermato dicendo:"Siamo ancora qui?" Mi sembrava di aver percorso chilometri, ma erano al massimo 100-200 metri. Continua la sensazione di stupefazione e incredulità.

La mano nella mia tasca sembrava chiudersi a spirale e la chiave che tenevo in mano sembrava di gomma, elastica.


Verso le 16 comincia la discesa e noi siamo ancora in cammino, qui continuano le stesse sensazioni pocanzi descritte solo un po' attenuate.

Il mio intento era arrivare in un bel posto nella natura per godersi l'effetto, ma avevo calcolato male i tempi, così una volta arrivati a destinazione l'effetto era ormai al suo pedice.

Non ero più euforico, non ridacchiavo più, ero diventato estremamente serio, stavo bene, non ero triste, solo serio, sovrappensiero

Verso le 16:45 lasciamo la strada e cominciamo a camminare sulla terra.
Calpestare la biodiversità vegetale era strano: il suono che producevano suonava nelle mie orecchie come un torrente di montagna, come lo scorrere dell'acqua.

Ero stato quasi sempre in silenzio, finchè non ci siamo seduti, verso le 17 ed io, ormai quasi lucido ho preso a chiacchierare un po'. Ho mangiato una pesca

Per le due ore successive non rimase che una maggiore brillantezza dei colori ed un senso di leggera spossatezza.

L'esperienza per quanto forte e piacevole mi ha lasciat un senso di incompiutezza, come se le sensazioni di meraviglia, stupore e beatitudine si fossero perse per strada, lasciandomi solo vaghi ricordi. Infatti c'è stato di più di ciò che ho scritto, ma molte cose credo di averle semplicemente dimenticate.

https://www.avalonmagicplants.com/

Avatar utente
Fohat
Messaggi: 164
Iscritto il: sab apr 28, 2018 9:06 pm

Re: Forse avrei potuto imparare di più

Messaggio da Fohat » mer lug 11, 2018 11:12 am

Sicuramente c'è di più, ma succede anche a me che scrivo un report e poi dopo qualche mese, una volta concluso lo sviluppo che quell'esperienza ha avviato, lo rileggo e vorrei scriverci dentro tutte delle parti soprattutto sulle atmosfere e le sensazioni che solo dopo ho compreso.

in ogni caso esperienza nella norma ma allo stesso tempo bellissima! non avevo mai sentito raccontare effetti così vari con così poco... forse sei sensibile tu alla sostanza? le mani che si avvolgono a spirale, la chiave di gomma, la musica così cambiata... fighissimo!
tutto ciò che scrivo è inventato o sognato.

Avatar utente
TommyTwenty
Messaggi: 54
Iscritto il: lun mag 07, 2018 3:19 pm

Re: Forse avrei potuto imparare di più

Messaggio da TommyTwenty » mer lug 11, 2018 11:52 am

Può darsi che sia abbastanza sensibile, già 0,5 li sentii abbastanza, per quanto fossi perfettamente in grado di comunicare con gli altri, cosa di cui ieri non ero capace. Sono rimasto stupefatto, e ho provato solo sensazioni di benessere, con un'ansia quasi nulla, quindi posso ritenermi fortunato.
Spero anch'io che con il tempo l'esperienza possa essere elaborata meglio e lasciarmi qualcosa di più, intanto non posso che aspettare.
L'unico mio rammarico è il setting che andava pianificato meglio, credo che se avessi calcolato meglio i tempi sarebbe stata un'esperienza di gran lunga superiore, per quanto non possa che essere contento delle emozioni che ho provato.

Avatar utente
grub
Messaggi: 434
Iscritto il: gio giu 28, 2018 2:10 am

Re: Forse avrei potuto imparare di più

Messaggio da grub » mer lug 11, 2018 11:54 am

A me 0,5 sembrano un Po pochini... Sicuro che non fossero 5 i grammi? Li hai pesati con un bilancino elettronico?
Alla fine, il viaggio psichedelico ce lo scegliamo più di quanto immaginiamo. Non siamo in balia di ciò che vediamo, è il subconscio più profondo, sono i nostri desideri inespressi che reclamano di uscire fuori da una breccia che noi stessi abbiamo aperto

Avatar utente
Sonoio
Messaggi: 586
Iscritto il: gio lug 27, 2017 1:35 pm

Re: Forse avrei potuto imparare di più

Messaggio da Sonoio » mer lug 11, 2018 1:54 pm

TommyTwenty ha scritto:
mer lug 11, 2018 1:28 am
... oggi ho preso per la terza volta (anche se la prima quasi non conta, 0,5g) una dose di psylocibe cubensis varietà thai da me autoprodotti, il peso esatto è incerto, tra 1,5 e 2 grammi.
TommyTwenty non ha preso 0,5g questa volta, ma 1,5 - 2 grammi. Anche questo non è tanto, ma siamo tutti differenti. Poi non si sa se erano cubensis fresci oppure secchi.
Bella esperienza però.
Saluti
Tutto quello che vi racconto è già passato da almeno dieci anni.

Avatar utente
TommyTwenty
Messaggi: 54
Iscritto il: lun mag 07, 2018 3:19 pm

Re: Forse avrei potuto imparare di più

Messaggio da TommyTwenty » mer lug 11, 2018 3:49 pm

La dose dell'esperienza qui sopra riportata è 1,5/2 grammi secchi, non avevo specificato, grazie di avermelo fatto notare
@Sonoio, contento che ti sia piaciuta
Grazie, a presto

Ivanspeedy
Messaggi: 158
Iscritto il: mar ott 24, 2017 6:28 pm

Re: Forse avrei potuto imparare di più

Messaggio da Ivanspeedy » ven lug 20, 2018 2:28 pm

TommyTwenty ha scritto:
mer lug 11, 2018 3:49 pm
La dose dell'esperienza qui sopra riportata è 1,5/2 grammi secchi, non avevo specificato, grazie di avermelo fatto notare
@Sonoio, contento che ti sia piaciuta
Grazie, a presto
Ciao Tommy.
Anche a me è successo lo stesso 3 gg fa ma con la Changa. Ho avuto un esperienza molto forte. E dopo l esperienza ho cercato di elaborare il piu possibile ma anche io mi rendo conto che il rapporto tra quello che ho visduto, l insegnamento tratto e quello invece che avrei potuto trarre è un abisso. Mi è venuto amche in mente carlos castaneda. Quando Don Juan gli diceva che era ottuso😂😂 ....beh io credo che l insegnamento sia talmente grande che intuiamo molto ma prendere tutto è davvero impensabile... e anche solo l umilta che puo scaturire da ciò è un insegnamentoenorme...]

Avatar utente
grub
Messaggi: 434
Iscritto il: gio giu 28, 2018 2:10 am

Re: Forse avrei potuto imparare di più

Messaggio da grub » ven lug 20, 2018 4:49 pm

Aggiungo che condivido la sensazione di non riuscire ad integrare appieno ciò che imparo dalle mie esperienze, ma penso sia legato ad un rapporto Potenza/somministrazione.
Cioè, alle volte una singola assunzione può bastare a risvegliare la coscienza e a farci rivalutare completamente noi stessi e ciò che ci circonda, ma su dosaggi più alti (più si spegne l'io e l'ego, più riusciamo in questo). Lo stesso effetto probabilmente lo si ha in un arco di tempo più lungo a seguito di molte assunzioni a dosaggi più bassi, a mo di rinforzo. Io al momento non sono ancora riuscito in questo, però mi rendo conto che qualcosa seppur di piccolo sia cambiato, e ogni tanto me ne accorgo dai pensieri che mi capita di fare.
Alla fine, il viaggio psichedelico ce lo scegliamo più di quanto immaginiamo. Non siamo in balia di ciò che vediamo, è il subconscio più profondo, sono i nostri desideri inespressi che reclamano di uscire fuori da una breccia che noi stessi abbiamo aperto

Avatar utente
TommyTwenty
Messaggi: 54
Iscritto il: lun mag 07, 2018 3:19 pm

Re: Forse avrei potuto imparare di più

Messaggio da TommyTwenty » mar lug 24, 2018 1:05 am

Ragazzi, ad una settimana dall'esperienza qui sopra riportata ho assunto una dose degli stessi funghi maggiore, 2,5/3 grammi.
Non racconto l'esperienza perchè non è il luogo adatto, però vi dirò: a differenza della volta precedente ero pienamente soddisfatto di me e della mia esperienza, anche quest'ultima volta la maggior parte delle cose apprese sono sparite nel ricordo, ma questa volta non mi interessava, stavo (e sto) bene e questo bastava.
Sono emozionato per questi cambiamenti e mi ritengo fortunato e grato.
Auguro a tutti di emozionarsi così, nei modi che si vuole, magari seguendo l'idea di @grub.
Non lo so, ma c'è tempo per sperimentare,
un caloroso saluto a tutti

Rispondi