Vorrei l'input e l'aiuto dell'intera comunità per l'idea di aprire un sito di news/blog di psiconauti. Datemi il vostro parere!

-------

Abbiamo Discord!
Topic con più informazioni

Perché Assumere Psichedelici

Ciò che riguarda la psichedelia ma non trova posto nelle altre sezioni.
Rispondi
Avatar utente
Tino il Triptamino
Messaggi: 13
Iscritto il: ven ott 02, 2015 11:20 pm

Perché Assumere Psichedelici

Messaggio da Tino il Triptamino » sab set 03, 2016 12:59 pm

Salve a tutti
L'altro giorno discutendo con un amico ci siamo chiesti "perché dovremmo assumere psichedelici?", ma più in senso oggettivo, non personalmente.
Insomma elencate pure i vostri motivi o quelli più generici per cui si dovrebbe assumere LSD, funghi, mescalina o quant'altro.
Scruvete pure pro o contro, qualsiasi cosa sia inerente al motivo che vi spinge ad assumerli, se riuscite spiegatelo dettagliatamente o anche con parole vostre.
Il rock non eliminerà i tuoi problemi ma ti permetterà di ballarci sopra. :chitarra:

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
~Møgørøs•
Messaggi: 1326
Iscritto il: mar ago 09, 2016 8:13 am

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da ~Møgørøs• » sab set 03, 2016 5:08 pm

Io sento che la mia strada è questa... Devo dissolvermi nell'infinito, con o senza droghe. Il punto è che le droghe (che termine orribile, preferirei non ripeterlo), utilizzate correttamente, aumentano la velocità di questa vera e propria espansione dei sensi e della coscienza verso ció che normalmente non possiamo sentire perché troppo presi dalle paranoie dell'ego, immersi a vivere il velo.
•~•~•

Avatar utente
tropopsiko_23
Moderatori
Messaggi: 1397
Iscritto il: mer ott 28, 2015 10:33 pm

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da tropopsiko_23 » sab set 03, 2016 5:41 pm

Perché siamo bestie imperfette e razionali
X

Paolo
Messaggi: 262
Iscritto il: gio set 24, 2015 12:10 pm

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da Paolo » dom set 04, 2016 2:52 pm

Già, perché?
...

Avatar utente
MENE
Messaggi: 475
Iscritto il: mar set 15, 2015 8:26 am

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da MENE » lun set 05, 2016 7:46 am

Perchè insegnano ad essere se stessi, a sviluppare l'intuito, a ripudiare il complesso e innaturale sistema che l'uomo si è creato attorno come un'armatura in tutti questi anni, a vedere le cose per quello che realmente sono, a preferire la semplicità, a capire l'importanza del miracolo della vita e imparare a viverla momento per momento, a ricordare che vuol dire pensare e rilassarsi, a usare il buon senso, ad essere più empatici e comprensivi verso il prossimo, a sentirci un unica famiglia che va nella stessa direzione.

Quindi in definitiva al posto del perchè assumere psichedelici, io chiederei: Perchè no?

Avatar utente
LSAsղackƅar
Messaggi: 589
Iscritto il: lun feb 08, 2016 9:18 pm

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da LSAsղackƅar » lun set 05, 2016 1:49 pm

Perchè sono delle medicine.
Ci guariscono a livello psicologico e di anima dai mali della società dei tempi moderni. E dal momento che la mente/spirito non sono separati dal corpo si avranno sicuramente benefici anche sul fisico.

Avatar utente
Tino il Triptamino
Messaggi: 13
Iscritto il: ven ott 02, 2015 11:20 pm

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da Tino il Triptamino » lun set 05, 2016 2:19 pm

Grazie di tutte le risposte.
Direi che sono d'accordo con la maggior parte di voi, ma per dissolversi nell'infinito, imparare ad essere se stessi, preferire la semplicità e capire l'importanza della vita dite che bisogna assumere per forza sostanze esterne a noi per raggiungere tutto ciò? O esistono anche altre vie, come per esempio la meditazione, o altro, che non comporti l'assunzione di agenti esterni e che probabilmente sarebbe un processo più lento.
Forse è per questo che si preferiscono le sostanze, sono state un metodo più rapido? Ma i metodi più rapidi di solito non comportano dei rischi?
Ditemi pure se sbaglio in qualcosa
Il rock non eliminerà i tuoi problemi ma ti permetterà di ballarci sopra. :chitarra:

Avatar utente
MENE
Messaggi: 475
Iscritto il: mar set 15, 2015 8:26 am

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da MENE » lun set 05, 2016 2:53 pm

Tino il Triptamino ha scritto: Grazie di tutte le risposte.
Direi che sono d'accordo con la maggior parte di voi, ma per dissolversi nell'infinito, imparare ad essere se stessi, preferire la semplicità e capire l'importanza della vita dite che bisogna assumere per forza sostanze esterne a noi per raggiungere tutto ciò? O esistono anche altre vie, come per esempio la meditazione, o altro, che non comporti l'assunzione di agenti esterni e che probabilmente sarebbe un processo più lento.
Forse è per questo che si preferiscono le sostanze, sono state un metodo più rapido? Ma i metodi più rapidi di solito non comportano dei rischi?
Ditemi pure se sbaglio in qualcosa
Certo che esistono altre vie. La meditazione è una di queste, come lo è informarsi dettagliatamente e farsi una gran cultura generale. Il sapere rende liberi.
Gli psichedelici possono accelerare le cose dando anche una piacevole componente visuale e metaforica. I rischi ci sono ovviamente, per questo bisogna sapere quello che si sta facendo. Chi non rischia non vince.
Molti però, me compreso, pensano che gli psichedelici non siano altro che un giro in giostra, un guardare fuori dalla finestra la meraviglia, invece di uscire effettivamente. Sono limitati.
La meditazione porta più lontano, a parer mio, ma necessita di molto più tempo e costanza.

Su di me hanno fatto miracoli se si pensa che nell'adolescenza ero un fascistello chiuso e pessimista. Ora l'opposto.

Berghain.
Messaggi: 54
Iscritto il: mer ago 17, 2016 6:15 pm

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da Berghain. » lun set 05, 2016 4:53 pm

Io personalmente ho fatto una sola esperienza psichedelica, con i funghi, avevo sui 17 anni e il setting non fu dei piu favorevoli. Inizialmente la presi male, classico Horror trip, poi riuscii a riprendermi con una forza che non avrei mai pensato di possedere. I funghi( come credo anche altri psichedelici) mi hanno fatto avere una delle esperienze piu belle della mia vita, il giorno seguente mi sono svegliato con un sorriso stampato in faccia e la consapevolezza di aver raggiunto un livello introspettivo piuttosto serio.
Ecco perchè da 3/4 anni a questa parte cerco un qualcosa che mi dia la stessa esperienza, ovviamente per adesso niente e mi tocca ancora aspettare.
Queste sostanze penso siano un ottimo metodo per guarire i cosi detti problemi dell'anima, ti scavano all'interno del proprio io e ti scaraventano in faccia la "realta", e devo dire che molto probabilmente ha fatto bene piu una sessione con i funghetti che tre anni con una psicoterapeuta.

Avatar utente
LSAsղackƅar
Messaggi: 589
Iscritto il: lun feb 08, 2016 9:18 pm

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da LSAsղackƅar » lun set 05, 2016 6:22 pm

Tino il Triptamino ha scritto: Grazie di tutte le risposte.
Direi che sono d'accordo con la maggior parte di voi, ma per dissolversi nell'infinito, imparare ad essere se stessi, preferire la semplicità e capire l'importanza della vita dite che bisogna assumere per forza sostanze esterne a noi per raggiungere tutto ciò? O esistono anche altre vie, come per esempio la meditazione, o altro, che non comporti l'assunzione di agenti esterni e che probabilmente sarebbe un processo più lento.
Forse è per questo che si preferiscono le sostanze, sono state un metodo più rapido? Ma i metodi più rapidi di solito non comportano dei rischi?
Ditemi pure se sbaglio in qualcosa
Il problema è che viviamo immersi in schemi sociali altamente innaturali e deleteri. Che ci vengono insegnati/impartiti fin dalla tenera età. Una cosa che ti entra in testa da bambino, fa davvero fatica ad uscire.
Gli psichedelici sono il più potente strumento per smantellare ciò.

Comunque MENE dice bene, ci sono altri metodi. Come la meditazione, i sogni lucidi, i viaggi astrali, o ancora più semplicemente il fatto di essere meno "sicuri di se" e iniziare ad osservare il mondo che ci circonda.

E si, i metodi più rapidi comportano più rischi.

Mandala
Scriba
Messaggi: 52
Iscritto il: ven ott 09, 2015 3:55 pm

Perché assumere psichedelici?

Messaggio da Mandala » mer set 07, 2016 2:29 pm

Ci sono diversi motivi, che si differenziano anche a seconda della sostanza. Parlare di quelle ad uso "prettamente ricreativo", come la marijuana (che difficilmente vedo/leggo usare in ambiti spirituali, per esempio), è relativamente semplice: secondo me sono uno dei modi con cui ci si può distrarre dalla realtà. Che poi sia chiaro, è solo una mia opinione: qualcuno giustamente potrebbe dire "Io, quando mi diverto, non lo faccio per distrarmi dalla società"; il punto è che, secondo me, il divertirsi (anche al di fuori delle sostanze) è di per sé una distrazione e al contempo una sorta di metodo che si usa per ricaricare le energie, che andrebbero usate per fare qualcosa di costruttivo (studiare, lavorare, ma anche lavorare su se stessi --> conoscersi davvero)

E a proposito del conoscersi davvero, ci sono anche sostanze "diverse", di cui prenderò in considerazione solo l'aspetto costruttivo e non ricreativo (che poi, come ho detto sopra, anche il divertirsi può essere costruttivo in quanto, seppur indirettamente, favorisce altre attività appunto costruttive); parlerò solo di funghi, perché non ho esperienze con altre sostanze di questo tipo.
Perché assumere sostanze "costruttive" ? Parlando di funghi i motivi sono (secondo me) tanti
- Non creano dipendenza fisica (occhio, che potrebbe nascere un qualche tipo di dipendenza psicologica, anche se è molto difficile con questa sostanza)
- Non puoi morire di overdose (a meno che il tuo stomaco non possa contenere 30 kg di materia organica....)
- Creano molta tolleranza: si consiglia infatti un'attesa di un mese da un'assunzione ad un'altra (uno dei motivi per cui è difficile -se non impossibile- "caderci dentro")
- Ti sbattono in faccia la realtà-verità, distruggendo alcune illusioni che chi l'assume si era costruito, o che è stato costretto a costruirsi
- Possono anche avere scopo ricreativo

Ma mi rendo conto solo ora che in entrambi i casi parlo sempre di realtà/illusione, il che a mio avviso è riconducibile alla società, grande, imponente, immane struttura costruita da chissàchi e da molti. Una sorta di realtà virtuale-"reale", un po' come la grotta di Platone

Lascio un video che trovo interessante, e che probabilmente spiega meglio questo specifico aspetto. Secondo me uno dei motivi per cui si assumono psichedelici è appunto per uscire dalla grotta. Uscire dalla società, poi da noi stessi, poi dalla "realtà". Mi fermo, altrimenti sembra che stia svarionando :D

Mr Robot - F Society
All that we suffer through leads to determination
The trials we all go through gives us the strength to carry on

NB: ogni post che scrivo è a scopo informativo ed è riferito esclusivamente ad azioni che vanno intraprese in paesi in cui ciò è legale

Rispondi