Differenze tra un Blocco di Crescita Personale e una Malattia Psichiatrica?

Ciò che riguarda la psichedelia ma non trova posto nelle altre sezioni.
Rispondi
Blackie_ L
Messaggi: 86
Iscritto il: dom gen 13, 2019 7:21 am

Differenze tra un Blocco di Crescita Personale e una Malattia Psichiatrica?

Messaggio da Blackie_ L » gio giu 06, 2019 7:22 pm

Chiedo perché per provare allucinogeni e in primis Lsd e Ayahuasca non bisogna avere delle turbe emotive o psichiatriche e la guarigione riguarda soprattutto un miglioramento nella crescita personale...ma in fin dei conti se uno si rivolge a queste sostanze con il fine di avere una crescita personale,non deriva comunque dal fatto di avere un "blocco mentale"?Anche perché vedo molte persone che in linea teorica fanno una vita normale,ma son tutt altro che completamente sani,io in molte persone ci vedo comunque dei disagi psicologici,che magari si,non son continui come un paziente psichiatrico,ma quella volta che viene fuori la "parte strana" nei comportamenti non hanno niente di più e niente di meno di chi soffre di una patologia accertata...

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
Supertrend
Messaggi: 58
Iscritto il: dom mag 19, 2019 11:20 pm

Re: Differenze tra un Blocco di Crescita Personale e una Malattia Psichiatrica?

Messaggio da Supertrend » gio giu 06, 2019 7:42 pm

Blackie_ L ha scritto:
gio giu 06, 2019 7:22 pm
Chiedo perché per provare allucinogeni e in primis Lsd e Ayahuasca non bisogna avere delle turbe emotive o psichiatriche e la guarigione riguarda soprattutto un miglioramento nella crescita personale...ma in fin dei conti se uno si rivolge a queste sostanze con il fine di avere una crescita personale,non deriva comunque dal fatto di avere un "blocco mentale"?Anche perché vedo molte persone che in linea teorica fanno una vita normale,ma son tutt altro che completamente sani,io in molte persone ci vedo comunque dei disagi psicologici,che magari si,non son continui come un paziente psichiatrico,ma quella volta che viene fuori la "parte strana" nei comportamenti non hanno niente di più e niente di meno di chi soffre di una patologia accertata...
Essendo medico e appassionato di psicopatologia e meccanismi mentali in generale mi sento chiamato in causa dal tuo.quesito. Nella realtà dei fatti è molto.difficile discriminare tra uno che soffre di un.disturbo mentale e chi è solo "bizzarro" o eccentrico. C'è un.continuum di comportamenti e atteggiamenti mentali, non è che ad un.certo punto c'è una staccionata che separa i "pazzi"'da i "normali". C'è però un.elemento che io.uso e che è di grande aiuto nel.discriminare. Qualunque sia il.corteo sintomatologico o gli atteggiamenti o le etichette che possono affibbiare, ciò che conta è se c'è:
- sofferenza interiore
- se uno è in grado di.condurre una vita autonomamente.
Chi si avvicina agli psichedelici e/o a yoga, meditazione o.altri percorsi di auto-realizzazione di solito ha una sensibilità particolare ed è probabile che mediamente sia un tipo più "strambo" poiché magari incline a credere nell'esistenZa di altri piani di realtà che i benpensanti liquideranno come grosse cazzate indimostrabili...
Detto questo se sei hai difficoltà emotive prova a meditare o fare yoga e vedrai che non ci riuscirai più di tanto, analogamente se prendi uno psichedelico è facile che ciò che emergerà avrà a che fare con la tua condizione emotiva

NeuralJuice
Messaggi: 7
Iscritto il: mer giu 05, 2019 7:12 pm

Re: Differenze tra un Blocco di Crescita Personale e una Malattia Psichiatrica?

Messaggio da NeuralJuice » gio giu 06, 2019 8:24 pm

Personalmente credo che tutti possiedano nel proprio carattere qualcosa di inaccettato, di doloroso o piú semplicemente di difficile. Il metro con cui si misura la salute mentale spesso, e aggiungo purtroppo, altro non é che il nostro soggettivo punto di vista.
Come dice supertrend, la sofferenza personale e la capacità di condurre una vita autonoma sono a parer mio condizione necessaria ma non sufficiente a valutare cosa é sano e cosa no. Quello che per te può essere letto come sofferenza, per il soggetto giudicato magari é melanconia, un aspetto del carattere. Ciò che fa la differenza secondo me è l'accettazione del sé. Io sono ciò che sono in questo momento.
Tutte le strategie messe in campo per intraprendere una crescita personale partono da un movimento interiore, l'intenzione di operare un cambiamento, di passare da qui a lì, e l'uso curativo delle sostanze é una di queste strategie.
Certamente si deve aver fatto già un percorso di matura analisi del sé, altrimenti si potrebbero ottenere risultati opposti.

Avatar utente
A man from Armenia
Messaggi: 199
Iscritto il: mer set 23, 2015 12:07 pm

Re: Differenze tra un Blocco di Crescita Personale e una Malattia Psichiatrica?

Messaggio da A man from Armenia » mer giu 12, 2019 5:29 pm

Blackie_ L ha scritto:
gio giu 06, 2019 7:22 pm
Chiedo perché per provare zip,non deriva comunque dal fatto di avere un "blocco mentale"?zip
magari lo si può fare per curiosità, uno dei meccanismi fondanti del comportamento
Forum & assassino (nick da -> https://www.youtube.com/watch?v=y7wrwctQS3s)

Rispondi