Benzina (C7) dai pini

Discussioni generiche sulle piante
Rispondi
Avatar utente
era
Messaggi: 1527
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Benzina (C7) dai pini

Messaggio da era » sab apr 03, 2021 4:47 pm

Trovare i giusti solventi non è sempre semplice.
In qualsiasi caso quelli industriali sono nocivi ma si rendono utili per poter estrarre. Non avessimo etere di petrolio e simili l'olio di semi di girasole e gli altri oli da tavola costerebbero molto di più.

Cercando qualche alternativa mi sono imbattuto nell'estrazione della benzina da una specie di pino.

https://en.m.wikipedia.org/wiki/Pinus_jeffreyi

"Pinus jeffreyi wood is similar to ponderosa pine wood, and is used for the same purposes. The exceptional purity of n-heptane distilled from Pinus jeffreyi resin led to n-heptane being selected as the zero point on the octane rating scale of petrol."


Con la distillazione secca di questa specie di pino (anche altre specie) si otterrebbe quindi un idrocarburo purissimo e prodotto in modo naturale.
Sicuramente si otterrebbe una benzina molto meno nociva.

Tutti i prodotti di scarto risulterebbero materie prime vendibili, quindi carbonella, terpeni, trementina, oli essenziali ecc...
Non ho tempo.


Avatar utente
asklepios
Messaggi: 2082
Iscritto il: mer gen 01, 2020 7:56 pm

Re: Benzina (C7) dai pini

Messaggio da asklepios » sab apr 03, 2021 6:38 pm

Eptano solvente molto utile tra l'altro anche per le estrazioni. Del tutto apolare, il che lo rende molto selettivo, e con peso né troppo leggero né troppo pesante per estrarre

Rispondi