LSD e Follia

Discussioni generiche sulle molecole più o meno pure
Rispondi
Jackdoulaz
Messaggi: 4
Iscritto il: dom apr 30, 2017 10:15 am

LSD e Follia

Messaggio da Jackdoulaz » dom apr 30, 2017 10:26 am

Salve a tutti ragazzi,apro questo post sperando che sia la sezione giusta. Volevo chiedere un parere ai più esperti di psicadelici. Ho una curiosità sull'lsd e siccome ho deciso di usarlo per la prima volta, volevo chiedere se è possibile rimanerci sotto con un 100ug la prima volta che se ne fa un uso.
In giro per il web si leggono e si rileggono di cose contraddittorie sull'argomento. Io ho davvero intenzione di sperimentarlo per la prima volta, l'unica cosa che mi spaventa, non è nemmeno il bad trip ( a mente lucida so che è momentaneo) ma è il fatto di rimanerci sotto e per rimanere sotto intendo sconnessi dalla realtà, un po' come impazzire in modo permanente.
Grazie per la vostra attenzione

https://www.visionecurativa.it/

Avatar utente
Yardbird
Messaggi: 77
Iscritto il: mer apr 05, 2017 1:54 pm

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da Yardbird » dom apr 30, 2017 12:47 pm

Ciao,
se sei una persona sana senza nessun problema psicologico o psichiatrico non c'è nessun pericolo.
La cosa fondamentale è il tuo stato d'animo ed il contesto in cui l'assumi, questo riduce al minimo il rischio di bad trip.
Il tuo stato d'animo deve essere positivo, nessun problema emotivo o relazionale, in caso contrario questi potrebbero amplificarsi e trasportarti quasi sicuramente in un bad trip.
Il contesto deve essere tranquillo, in un luogo sicuro in compagnia di amici fidati in casa o in aperta campagna, come prima assunzione è assolutamente sconsigliato essere da solo.
Per il resto le raccomandazioni sono le stesse per gran parte degli psichedelici: assumere a digiuno, idratarsi, evitare di mangiare durante il trip ed avere a portata di mano zucchero o meglio ancora del miele, utile in caso di cali glicemici.

Avatar utente
N,N-Circus
Messaggi: 134
Iscritto il: dom feb 14, 2016 11:08 am

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da N,N-Circus » dom apr 30, 2017 1:45 pm

Se parliamo di LSD-25, non sono mai stati registrati dati di danni permanenti indotti dall'assunzione della sostanza!
In soggetti predisposti, come ha detto Yardbird, il rischio di psicosi è un'opzione, ma nulla che non si sia risolto con un ospedalizzazione e dei sedativi.

Avatar utente
CloneXY
Messaggi: 1070
Iscritto il: dom set 13, 2015 12:25 pm

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da CloneXY » dom apr 30, 2017 3:05 pm

Yardbird ha scritto:
dom apr 30, 2017 12:47 pm
Ciao,
se sei una persona sana senza nessun problema psicologico o psichiatrico non c'è nessun pericolo.
Problemi psicologici più o meno evidenti ne hanno tutti, matematico, problema psichiatrico è un'altra storia.
Come già detto non ci sono casi documentati in modo valido su qualunque forma di pazzia o slatentizzazione dovuta all'acido.
È comunque un'esperienza forte da interiorizzare il trip e può mettere in crisi molti individui con solidi schemi di pensiero... Ma ad oggi non sembra che la cosa sfoci in patologie
λάϑε βιώσας
https://t.me/DrogaNews

Jackdoulaz
Messaggi: 4
Iscritto il: dom apr 30, 2017 10:15 am

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da Jackdoulaz » dom apr 30, 2017 6:22 pm

Grazie mille ragazzi per le informazioni. È la mia prima volta e domani lo assumerò in aperta campagna con degli amici fidati. Emotivamente non è che nell'ultimo periodo sia una Pasqua di felicità ma ripeto un bad trip non mi spaventa, penso che al pari del goodtrip sia un qualcosa che ti porta a una conoscenza personale. La mia unica preoccupazione era quella di restarci sotto,ma mi sono tranquillizzato su questo. Ovviamente ogni volta che provo una nuova sostanza ho sempre un po' di ansia, ma essendo una sostanza che ci mette un po' per salire, sarà meglio perché nel frattempo mi distrarrò e non starò lì ad aspettare seduto.
Nonostante tutto non vedo l'ora!

Avatar utente
Sven
Messaggi: 38
Iscritto il: mer nov 16, 2016 9:32 am

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da Sven » dom apr 30, 2017 9:33 pm

Divertiti e posta l'esperienza se hai voglia!:)

Avatar utente
Mark Renton
Messaggi: 321
Iscritto il: ven set 18, 2015 2:02 pm

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da Mark Renton » lun mag 01, 2017 10:34 am

Non sottovalutare troppo i bad...finché non ci finisci dentro non puoi sapere come reagirai, a mente lucida come dici te è un conto, quando ci sei dentro è già un'altra cosa, però con 100 ug se il contesto è buono vai abbastanza tranquillo.
Troppo a pezzi per dormire, troppo stanco per stare sveglio.

ATTENZIONE! Tutti i miei post sono scritti a puro titolo informativo e non vogliono incitare in alcun modo all'utilizzo di sostanze stupefacenti e/o psicotrope!

Avatar utente
DottorK
Messaggi: 55
Iscritto il: gio apr 13, 2017 12:27 pm

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da DottorK » lun mag 01, 2017 1:10 pm

Rimanerci sotto è una delle tante leggende, tipo quel tizio che dopo essersi fatto di LSD passò il resto della sua vita credendosi un arancia. L 1P LSD essendo un RC non ci sono dati certi ma solo indicativi, non ci dovrebbero essere quindi problemi, ma occhi agli spremiarance.

Avatar utente
LSAsղackƅar
Messaggi: 589
Iscritto il: lun feb 08, 2016 9:18 pm

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da LSAsղackƅar » lun mag 01, 2017 1:50 pm

Ci si rimane sotto solo con sostanze neurotossiche, l'LSD non lo è nemmeno a dosi elevate.

Triptaminico
Messaggi: 686
Iscritto il: lun set 28, 2015 7:34 pm

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da Triptaminico » mar mag 02, 2017 12:35 pm

DottorK ha scritto:
lun mag 01, 2017 1:10 pm
...ma occhio agli spremiarance.
Eheheh
Ultima modifica di Triptaminico il mar mag 02, 2017 12:43 pm, modificato 1 volta in totale.
"Quando ricorderai chi sei, riderai di ciò che credevi di essere"

Avatar utente
dandelion
Messaggi: 38
Iscritto il: lun ott 19, 2015 8:38 pm

Re: Un (falso) mito sull'lsd

Messaggio da dandelion » mar mag 02, 2017 12:42 pm

Dalle informazioni che ho letto posso dirti che l'lsd è stato testato e ritestato per anni ma la scienza non ha mai potuto provare alcun danno neurologico dovuto alla sostanza. Da un personale uso ho constatato che con l'lsd preso in modo consapevole e con ogni precauzione ne ricavo giovamento .
La cura principale che devi avere è sempre il set e setting, l'lsd oltretutto è una forte presa di coscienza.
Penso che se affronti un trip non preparato alle cose che ti vengono mostrate, in pratica se non accetti di voler infrangere tuoi attaccamenti o convinzioni personali anche molto profonde, questo ti puo dare traumi.
Puo funzionare per esempio che se ci sono delle cose che la tua mente tende a nasconedere nel tuo stato ordinario di coscienza e il trip te le mostra queste possano rivelarsi spiacevoli se non riesci ad accettarle. La chiave è accettare ciò che senti e che ti viene mostrato.
Puoi anche voltare la faccia a ciò che sta emergendo se ci riesci, ma quelle cose in qualche modo ti peseranno e si ripresenteranno finchè non le accetti. Se fai così, oltre a stare in un posto confortevole e sentirti accudito magari, probablmente trarrai solo consegunze positive dal trip.
Una cosa importante che devi considerare, si dice che la sostanza potrebbe funzionare da innesco di psicosi latenti, non so che dire su questo tranne che il classico se hai casi di parenti affetti presta estrema attenzione o evita del tutto.
Ricorda sempre che è ovvio che la sostanza ti farà provare sensazioni sia fisiche che mentali che probabimente non hai mai provato prima
a:b=b:c

Rispondi