Holcus

Discussioni generiche sulle piante
Sem
Messaggi: 458
Iscritto il: mer set 14, 2016 11:51 am

Re: Holcus

Messaggio da Sem » ven feb 14, 2020 10:41 am

LaMadonna TiAppare86 ha scritto:
gio feb 13, 2020 9:24 am
era ha scritto:
dom set 23, 2018 9:19 am
Espongo un'altra particolarità: spesso, dopo un po' di tempo dopo l'assunzione, si può manifestare 'la musa'. Parlando, si nota (lo sentono anche gli altri) di parlare in rima. Il tutto accade da sè.
Non ho ancora letto le varie opinioni riguardo questa manifestazione, tuttavia vero è che giungono delle spiegazioni che scommetto, sono differenti da quelle di 'protocollo'.
Interessante questa cosa sai? Intendo la musa..
Sai se questa pianta nasce nella penisola arabica?
Ti spiego, ero un ex imam, e ho fatto apostasia e per questo mio trascorso islamico ho un buon background di questo mondo..
Non so perché mi viene da collegare al profeta dell'islam
Non so se tu sai ma il Corano è un libro tutto rimato, e mi sono sempre chiesto come diavolo sia possibile che un uomo sia riuscito a sfornare un libro del genere rimato dalla prima riga fino all'ultima..
Al di là del contenuto del libro che mi astengo dal commentare, sarebbe bello sapere più info di questa così detta Musa
Sin da piccolo ho sempre avuto il sospetto che questo profeta islamico quando andava a ritirarsi in montagna si faceva di qualcosa, ma nel bel mezzo del deserto mi risultava difficile pensarlo
E per di più non potevo nemmeno estrenarlo altrimenti ne sarebbe andata della mia incolumità 😅
Sai com'è.. I musulmani sono molto suscettibili sul loro amato beniamino 😄
Sia chiaro non voglio offendere la sensibilità di nessuno con questo post
Magari in questo forum ci sono dei praticanti dell'islam e lungi da me qualunque tipo di scherno
Peganum Harmala.
Cresce nella fascia semidesertica che va dal nord africa, passando per il medio oriente fino all'india e alla cina.
Qui riporta una Hadith https://www.dmt-nexus.me/forum/default. ... ts&t=62303
Inoltre so che se ne parla anche nel Corano dove sta scritto che su ogni radice e foglia di questa pianta veglia un angelo in attesa che qualcuno si avvicini in cerca di guarigione.
Finchè giudichi non sarai mai libero

"La verità era uno specchio che cadendo dal cielo si ruppe.
Ciascuno ne prese un pezzo e vedendo riflessa in esso la propria immagine,
credette di possedere l'intera verità."
Mevlana Rumi, Sec. XIII

https://www.avalonmagicplants.com/

Avatar utente
era
Messaggi: 857
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: Holcus

Messaggio da era » sab feb 15, 2020 8:54 am

Sem ha scritto:
ven feb 14, 2020 10:41 am
Inoltre so che se ne parla anche nel Corano dove sta scritto che su ogni radice e foglia di questa pianta veglia un angelo in attesa che qualcuno si avvicini in cerca di guarigione.
Interessante, conosci le coordinate del versetto?
Non ho tempo.

Sem
Messaggi: 458
Iscritto il: mer set 14, 2016 11:51 am

Re: Holcus

Messaggio da Sem » gio feb 20, 2020 2:19 pm

No, sto facendo delle ricerche sia online che non ma ancora non riesco a trovarle.
Finchè giudichi non sarai mai libero

"La verità era uno specchio che cadendo dal cielo si ruppe.
Ciascuno ne prese un pezzo e vedendo riflessa in esso la propria immagine,
credette di possedere l'intera verità."
Mevlana Rumi, Sec. XIII

Avatar utente
era
Messaggi: 857
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: Holcus

Messaggio da era » ven feb 21, 2020 6:20 pm

Aggiungo nota:

dal 23 febbraio + 3 giorni sarà effettiva la prima luna fertile che coincide con il festeggiamento del carnevale.

Dopo i primi tre giorni di luna crescente, i successivi tre giorni dovrebbero rappresentare quelli perfetti per seminare piante come per esempio l'Holcus.

Ovvio che si può piantare sempre, ma ci sono periodi più prolifici e questo è utile anche a chi vuol iniziare p.e. a depurare il proprio corpo con acqua dinamizzata fertilizzata con raggi lunari di 'prima scelta'.

Quindi dal 26 al 29 febbraio
Non ho tempo.


Avatar utente
era
Messaggi: 857
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: Holcus

Messaggio da era » gio mar 26, 2020 7:28 pm

Index:

- Procedimento di estrazione da piante indoor (illuminate dal sole attraverso il vetro delle finestre):
https://psiconauti.net/forum/viewtopic. ... 651#p45968
https://psiconauti.net/forum/viewtopic. ... =20#p48364

- Possibilità di utilizzo:
https://psiconauti.net/forum/viewtopic. ... 651#p46008
https://psiconauti.net/forum/viewtopic. ... 651#p44492

- Identificazione:
https://psiconauti.net/forum/viewtopic. ... =20#p48979

- Note:
- Nell'identificare la pianta si può confonderla con altre specie che però non risultano vellutate. Per evitare errori è meglio farsi aiutare da chi ha buone conoscenze nel campo botanico oppure comprare i semi.
- Per riempire un vaso da 70x30 cm profondo 30 cm è consigliabile utilizzare una miscela di terra calcarea e terriccio 1:1 . Con 10-20 grammi di semi si ottiene abbastanza piante per fare un estratto a settimana a partire dal quarto mese di crescita.
- Esagerare non serve, tutti gli alcaloidi hanno effetti benefici entro determinati limiti. Un milligrammo di estratto è da considerarsi una quantità media.
- Le piante non necessitano di concime e durano a lungo se annaffiate ogni giorno e se tenute bene.
- Essendo chiamata Lanatus, è comprensibile che con le foglie si possono riempire cuscini che dopo un pò di tempo acquisicono un odore caratteristico e molto gradevole.


Viste le recenti vicissitudini aggiungerò questa osservazione:
https://psiconauti.net/forum/viewtopic. ... =20#p46257
Non ho tempo.

Regene
Messaggi: 750
Iscritto il: lun nov 26, 2018 6:20 pm

Re: Holcus

Messaggio da Regene » gio mar 26, 2020 8:19 pm

scusa ma come fa 1mg ad essere una dose media se il threshold per la DMT pura fumata è 2mg? forse intendevi un grammo?
Si vis pacem, para bellum
PGP public key fingerprints: 3F52A3F8C3CDECF7AF5CB0D6FA60568AA311F38B

Avatar utente
era
Messaggi: 857
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: Holcus

Messaggio da era » gio mar 26, 2020 9:07 pm

Regene ha scritto:
gio mar 26, 2020 8:19 pm
scusa ma come fa 1mg ad essere una dose media se il threshold per la DMT pura fumata è 2mg? forse intendevi un grammo?
E' una pianta i quali estratti si prestano più ad un utilizzo quotidiano che sporadico. Secondo me è preferibile p.e. fumare tre-sei sigarette al giorno contenenti quantità inferiori ad un miligrammo.
Non è da aspettarsi effetti immediati, bensì un lento e progressivo arrivo di quanto si può provare nei trip di un quarto d'ora.
La differenza è che non ci sono 'up' e 'down', si può viaggiare in continuo senza far notare al prossimo gli effetti. Effetti che spesso risultano quelli desiderati: p.e. chi ha voluto vedere in essa un medicamento, ha provato benessere e medicamento; chi ha visto la ricreazione ha trovato ricreazione; chi ha cercato effetti onirici ha trovato effetti onirici e così via.

Ho provato e provo ogni tanto a utilizzare quantità sconsiderate (non invito a fare ciò il prossimo) e il risultato è tanto amplificato che si può comunque contare su livelli di coscienza decisamente alti e le varie visioni e informazioni interattive che si ricevono sono comprensibili al punto che non è possibile descriverle.

Facendo varie prove ho appurato che la pianta contiene nitrati e di conseguenza è presumibile che un qualcosa di particolare si nasconda in quel nitrato.
La dmt è una molecola decisamente sensibile che risente di qualsiasi input che potrebbe arrivare a livello materiale e probabilmente a livello immateriale (es.: pensieri).
Dico ciò per far comprendere che una dmt derivata da 'fabbricazione' naturale con acido nitrico, risulterebbe ancora 'blank'.

Dal momento in cui la si ottiene essa risulta suscettibile e modellabile e perciò credo che sia interessante mirare alla parte del prodotto che risulta decisamente più attiva di quanto si può raccogliere sotto forma di dmt già modellata.

Un grammo suona rischioso, anche se in brevi tempi ho assunto quantità superiori. Ma è cosa da non provare, anche perchè a un certo punto non serve manco dormire, si comprende tutto o quasi tutto quel che gli esseri materiali che ci contornano ci comunicano (come se si potesse parlare con loro; il loro comportamento diventa manifesto, quindi non si tratta di visioni (intendo animali, piante, elementi)), quando si parla con altri esseri umani si percepisce da dove proviene una parte delle loro idee e si riesce a comprendere da chi sono giostrati in dati attimi.
E' un pò difficile spiegare ciò che si può comprendere provando con quantità infime, che solitamente hanno effetti immediati se una persona si mantiene inataccata da smog psicofisico quotidiano e effetti dopo un dato periodo in persone più intasate.

Recentemente unendo gli estratti di Holcus alla Phalaris e utilizzando come mezzo da mescolare con il tabacco la melissa, ho notato che il sonno diventa più ordinario.
Con un paio di interessati è stato appurato che si può definire l'effetto: lucido ma fatto.
Non ho tempo.

Regene
Messaggi: 750
Iscritto il: lun nov 26, 2018 6:20 pm

Re: Holcus

Messaggio da Regene » gio mar 26, 2020 9:12 pm

era ha scritto:
gio mar 26, 2020 9:07 pm
E' una pianta i quali estratti si prestano più ad un utilizzo quotidiano che sporadico. Secondo me è preferibile p.e. fumare tre-sei sigarette al giorno contenenti quantità inferiori ad un miligrammo.
Non è da aspettarsi effetti immediati, bensì un lento e progressivo arrivo di quanto si può provare nei trip di un quarto d'ora.
La differenza è che non ci sono 'up' e 'down', si può viaggiare in continuo senza far notare al prossimo gli effetti. Effetti che spesso risultano quelli desiderati: p.e. chi ha voluto vedere in essa un medicamento, ha provato benessere e medicamento; chi ha visto la ricreazione ha trovato ricreazione; chi ha cercato effetti onirici ha trovato effetti onirici e così via.

Ho provato e provo ogni tanto a utilizzare quantità sconsiderate (non invito a fare ciò il prossimo) e il risultato è tanto amplificato che si può comunque contare su livelli di coscienza decisamente alti e le varie visioni e informazioni interattive che si ricevono sono comprensibili al punto che non è possibile descriverle.

Facendo varie prove ho appurato che la pianta contiene nitrati e di conseguenza è presumibile che un qualcosa di particolare si nasconda in quel nitrato.
La dmt è una molecola decisamente sensibile che risente di qualsiasi input che potrebbe arrivare a livello materiale e probabilmente a livello immateriale (es.: pensieri).
Dico ciò per far comprendere che una dmt derivata da 'fabbricazione' naturale con acido nitrico, risulterebbe ancora 'blank'.

Dal momento in cui la si ottiene essa risulta suscettibile e modellabile e perciò credo che sia interessante mirare alla parte del prodotto che risulta decisamente più attiva di quanto si può raccogliere sotto forma di dmt già modellata.

Un grammo suona rischioso, anche se in brevi tempi ho assunto quantità superiori. Ma è cosa da non provare, anche perchè a un certo punto non serve manco dormire, si comprende tutto o quasi tutto quel che gli esseri materiali che ci contornano ci comunicano (come se si potesse parlare con loro; il loro comportamento diventa manifesto, quindi non si tratta di visioni (intendo animali, piante, elementi)), quando si parla con altri esseri umani si percepisce da dove proviene una parte delle loro idee e si riesce a comprendere da chi sono giostrati in dati attimi.
E' un pò difficile spiegare ciò che si può comprendere provando con quantità infime, che solitamente hanno effetti immediati se una persona si mantiene inataccata da smog psicofisico quotidiano e effetti dopo un dato periodo in persone più intasate.

Recentemente unendo gli estratti di Holcus alla Phalaris e utilizzando come mezzo da mescolare con il tabacco la melissa, ho notato che il sonno diventa più ordinario.
Con un paio di interessati è stato appurato che si può definire l'effetto: lucido ma fatto.
non mi aspettavo una risposta così corposa
adesso ho capito, in pratica tu fai un microdosing. ora mi è tutto più chiaro
Si vis pacem, para bellum
PGP public key fingerprints: 3F52A3F8C3CDECF7AF5CB0D6FA60568AA311F38B

Avatar utente
era
Messaggi: 857
Iscritto il: gio feb 15, 2018 7:51 pm

Re: Holcus

Messaggio da era » gio mar 26, 2020 9:46 pm

Regene ha scritto:
gio mar 26, 2020 9:12 pm
adesso ho capito, in pratica tu fai un microdosing. ora mi è tutto più chiaro
Più o meno.
Cercare effetti in un prodotto blank vuol dire basarsi su una quantità che in eccesso verrà sprecata, ma bisogna considerare le altre sostanze presenti nell'estratto.

Quanto a microdosing, direi che la differenza sta nel fatto che il microdosing dovrebbe mirare a mantenere una 'minima' quota di effetti. Rinnovando quindi la quantità di 'carburante', si possono protrarre gli effetti.

Nell'esempio del miligrammo di Holcus invece gli effetti tendono a rendersi sempre più evidenti progressivamente con l'utilizzo. Si può così raggiungere un dato livello e mantenerlo costante vorrebbe dire non utilizzare o meglio cominciare a utilizzare un giorno sì e uno no o varianti simili, diversamente si va crescendo.

Almeno se il mio concetto di microdosing non è errato, dato che sotto questa specie di utilizzo ho provato alcune sostanze e piante e la comparazione potrebbe essere con un utilizzo più leggero di cannabis (anche se la cannabis si fa consumare progressivamente sempre di più non facendo più alcun effetto (quindi un effetto contrario all'Holcus).

Ovviamente ho provato a unire anche Holcus e Cannabis e ci ho messo un bel pò per comprendere che inizialmente gli effetti si annullavano. A lungo andare si saranno originati 'intrecci' tra le due entità e gli effetti sono diventati interessanti.

Altra cosa che aggiungerò è l'osservazione delle pupille quando si utilizzano sostanze. La dmt può dare origine a dilatazione della pupilla, ma anche a contrazione. Quindi ritrovarsi con la pupilla che si allarga fino a far scomparire l'iride oppure ritrovarsi con l'iride che fa praticamente scomparire la pupilla è una questione di risucire a comprendere che cosa si sta facendo aggiungendo questa o quella sostanza alla dmt. Forse per proprio volere o altro, ho notato che gli estratti ordinari di Holcus (quindi quelli descritti), tendono a regolare la pupilla a circa 3 mm di diametro.
Non ho tempo.

Rispondi